Scool food, chiusa la seconda fase di visite

[5 aprile 2017]

Si è chiusa al termovalorizzatore di Poggibonsi la seconda fase delle visite negli impianti di Sienambiente degli studenti che hanno partecipato a Scool food, il progetto promosso dalla Fondazione Monte dei Paschi.

L’iniziativa ha l’obiettivo di sensibilizzare i più giovani su tre paradossi del nostro tempo: spreco di alimenti, agricoltura non sostenibile e coesistenza tra fame ed obesità. Nel complesso, ben 16 classi, tra scuole elementari, medie e superiori per un totale di 400 alunni, hanno visitato gli impianti di Sienambiente.

La corretta gestione dei rifiuti è un passo fondamentale per ridurre gli sprechi e il contributo di Sienambiente al progetto, in collaborazione con Sei Toscana, si sviluppa proprio sul fronte dell’educazione ambientale, ovvero nella sensibilizzazione a favore di azioni utili alla prevenzione della produzione dei rifiuti. In particolare, nel lavoro svolto durante la lezione in aula nell’impianto delle Cortine, è stato spiegato il percorso di trattamento dei rifiuti organici dai quali si produce il compost Terra di Siena. Nella visita al termovalizzatore di Poggibonsi, è stato illustrata la chiusura del ciclo e la corretta gestione dei rifiuti che prevede il recupero di energia.