Segnalazioni sulla presenza di lastre in cemento amianto a Firenze a seguito temporale sabato

[5 agosto 2015]

Per attivare gli interventi è necessario che i cittadini si rivolgano al Comune e/o alla Polizia municipale.

Segnalazioni sulla presenza di lastre in cemento amianto a Firenze a seguito temporale sabato

Sono pervenute varie telefonate ad ARPAT per segnalare la presenza di lastre in cemento amianto su aree pubbliche o private della zona sud di Firenze e/o limitrofe.

Per attivare gli interventi è necessario, invece, che i cittadini si rivolgano al Comune e/o alla Polizia municipale.

In particolare nel caso di rinvenimento di frammenti/pezzi di presunto cemento amianto sul suolo pubblico nel comune di Firenze, la Soc. Quadrifoglio spa interviene per la messa in sicurezza e successiva rimozione di detto materiale.

Riferimenti utili per Firenze:

  • Quadrifoglio: tel. 055 73391 o 800330011
  • Comune di Firenze, Direzione Ambiente P.O. Igiene Pubblica Ambientale Vivibilità Urbana – tel. 055 262 5346- 5345 – 5378 –
    mauro.cellini@comune.fi.it – alberto.vannini@comune.fi.it – margherita.rizzo@comune.fi.it.

L’Agenzia ha predisposto ed inviato ai comuni interessati Firenze, Bagno a Ripoli e Pontassieve) ed alla ASL 10 uno schema di azione da adottare per la messa in sicurezza e la rimozione del materiale nelle diverse situazioni. (vedi allegato)

Si ricorda che in attesa dei provvedimenti e degli interventi di rimozione, è raccomandato quanto segue:

  • la bagnatura dei materiali contenenti amianto danneggiati, frantumati e/o che hanno subito rotture in quanto tale operazione rappresenta il primo intervento che si può mettere in atto per evitare la eventuale dispersione di fibre nell’ambiente;
  • evitare qualsiasi azione che produca ulteriore rottura o frantumazione;
  • attuare quanto previsto dai provvedimenti che saranno adottati dal Sindaco.