Sei Toscana a “Bright 2018”, la Notte dei ricercatori

[20 settembre 2018]

Torna “Bright 2018”, la Notte dei ricercatori. Promosso dalla Regione Toscana e coordinato dall’Università di Siena, il progetto vede la partecipazione delle Università di Firenze e Pisa, dell’Università per Stranieri di Siena, della Scuola Superiore Sant’Anna, della Scuola Normale Superiore Scuola e dell’IMT di Alti Studi di Lucca, insieme al CNR, all’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e all’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Quest’anno anche Sei Toscana è tra i partner dell’evento e prenderà parte al ricco programma di appuntamenti che animerà tutto il territorio regionale. Sono oltre cinquecento infatti i ricercatori coinvolti nel vasto e articolato programma di iniziative che porterà di nuovo la ricerca e la scienza nelle piazze delle città della regione il prossimo 28 settembre. I ricercatori mostreranno al pubblico il loro lavoro e sveleranno i segreti dei laboratori, portando nel cuore delle città la ricerca con attività dedicate alla scienza, alla letteratura, alla storia, alle materie sociali e politologiche. Tutte le discipline, nessuna esclusa, parteciperanno alla festa, molto attesa. Gli eventi si svolgeranno ad Arezzo, a Calci, a Cascina, a Firenze, a Grosseto, a Portoferraio all’Isola d’Elba, a Livorno, a Lucca, a Pisa, a Pontedera, a Portoferraio, a Prato, a Viareggio e, ovviamente, a Siena. Le iniziative sono pensate per il coinvolgimento di persone di tutte le età: in compagnia della famiglia, con la scuola, gli amici o da soli, curiosi di capire come funzionano le cose, anche partecipando a esperimenti nelle piazze, nei giardini o nei luoghi dove normalmente si fa ricerca. Per conoscere il programma della manifestazione: www.bright-toscana.it, è inoltre possibile seguire le anticipazioni e gli aggiornamenti su Facebook (www.facebook.com/brightoscana) e Twitter (@brightoscana: #bright18).