Sversamento di gasolio in corso d’acqua a Subbiano (AR)

[14 ottobre 2015]

Ieri 13 ottobre 2015, su segnalazione di un cittadino del luogo, la Polizia provincialeha chiesto l’intervento dei tecnici del Dipartimento ARPAT di Arezzo per la presenza di gasolio in un corso d’acqua in località Casacciola a Subbiano (AR).

Nel corso del sopralluogo, al quale hanno partecipato anche operatori del Corpo Forestale dello Stato, i tecnici ARPAT hanno effettuato campionamenti a monte e a valle della macchia di gasolio presente nel corso d’acqua, per individuare il punto di immissione.

Si è così potuto risalire alla fonte dello sversamento: una cisterna a uso domestico interrata che, per lavori di manutenzione, era in corso di svuotamento tramite taniche. Proprio da una di tali taniche era fuoriuscito il gasolio che si è immesso nel pluviale e, favorito dalle forti precipitazioni atmosferiche in atto, ha raggiunto il corso d’acqua.

Si è dunque trattato di una quantità che si è stimata esigua e tale stima è stata confermata da un’ulteriore ispezione effettuata nella mattinata di oggi. Nel corso del sopralluogo sono stati ripetuti i campionamenti, anche se gli esami visivi e olfattivi indicavano quantità residue di gasolio appena rilevabili.