Sei Toscana al fianco dei Comuni per prevenire le eventuali criticità delle piogge

[25 agosto 2017]

Anche se sono diversi mesi che non se ne vede una goccia è più che auspicabile che da una settimana all’altra la pioggia torni a farci visita. Per questo Sei Toscana è già all’opera, in quei Comuni che hanno attivato il servizio, per prevenire le eventuali criticità che purtroppo a volte gli acquazzoni portano con sé, cercando così di scongiurare il rischio di allagamenti nei prossimi mesi autunnali. Con queste finalità, dopo esplicita richiesta, ha preso il via ieri, mercoledì 23 agosto, il servizio di pulizia delle caditoie e delle griglie stradali nel Comune di Follonica in provincia di Grosseto. In tutto saranno 1.300 i tombini e le griglie stradali che il personale di Sei Toscana passerà in rassegna e sottoporrà alle operazioni di pulizia, seguendo un calendario ben preciso che vedrà come prime zone di intervento quelle di Salciaina, Senzuno, Centro e Pratoranieri, per poi estendersi alla quasi totalità del territorio comunale. “Vogliamo mettere in atto ogni azione per ridurre al minimo le problematiche derivate dagli allagamenti – ha dichiarato il vicesindaco con delega ai lavori pubblici del Comune di Follonica Andrea Pecorini –  e la pulizia delle caditoie e griglie stradali è indubbiamente un modo per garantire un miglior scorrimento delle acque meteoriche nella fognatura bianca”. Il servizio di manutenzione e pulizia delle caditoie stradali che rientrano nella pertinenza comunale si inserisce all’interno di un’ampia offerta di servizi opzionali che Sei Toscana è in grado di mettere a disposizione dei diversi Comuni della Toscana del sud. Si tratta di servizi che vanno ad integrarsi perfettamente con le attività di raccolta e spazzamento che quotidianamente vengono svolte sui territori, riuscendo così a coprire tutti gli aspetti legati alla gestione dei rifiuti e più in generale al decoro urbano e al rispetto dell’ambiente. Tra questi vi sono ad esempio le stazioni ecologiche itineranti, per la raccolta di particolari tipologie di rifiuto, o ad esempio gli ispettori ambientali e le fototrappole, contro l’abbandono dei rifiuti ed i comportamenti errati. Così anche il servizio che da ieri viene effettuato a Follonica integra perfettamente il servizio di spazzamento e pulizia delle strade, cercando di riuscire così a raggiungere una maggiore efficacia nella prevenzione delle eventuali problematiche che in autunno le piogge possono provocare.