TOSCANA: CONCORSO “PLAY ENERGY ENEL”, DOMANI LA PREMIAZIONE TOSCANA NELLA CENTRALE IDROELETTRICA PIAN DELLA ROCCA A BORGO A MOZZANO (LU)

[17 dicembre 2014]

Alcuni mesi fa una qualificata giuria regionale, composta da personalità del mondo della scienza, della scuola e delle Istituzioni, li ha giudicati tra i migliori progetti in Toscana sul tema dell’energia e per questo motivo domani, giovedì 18 dicembre, si guadagneranno il palcoscenico della Centrale idroelettrica di Pian della Rocca, nel Comune di Borgo a Mozzano (Lu): 220 studenti di 12 scuole, infatti, riceveranno i premi della XI Edizione del Play Energy Enel, il concorso ludico didattico che Enel dedica al mondo della scuola in Italia e nel mondo, nella Sala Ricevimenti di una delle “fabbriche dell’energia rinnovabile” più belle della Toscana che, costruito oltre 70 anni fa e ristrutturato nel 2011, ha interpretato e attraversato i tempi, uscendo indenne anche dal tentativo di distruzione tedesca durante la seconda guerra mondiale grazie all’ingegno e al coraggio degli uomini che hanno scritto la storia dello sviluppo dell’energia idroelettrica in Toscana. L’impianto ha una potenza installata di 23.1 MW, per una produzione media annua di 79.2 milioni di kWh in grado di soddisfare il fabbisogno energetico di circa 30.000 famiglie.

L’edizione 2013/2014 ha visto 379 scuole toscane e circa 10.000 studenti sfidarsi con originali progetti sui temi delle rinnovabili e del risparmio energetico. La cerimonia di premiazione regionale si svolgerà domani a partire dalle ore 11:00 alla presenza del Sindaco di Borgo a Mozzano Patrizio Andreuccetti, del Sindaco di Gallicano Maurizio Bacchini, del Segretario dell’Autorità di Bacino del fiume Serchio Raffaello Nardi, del Responsabile impianti idroelettrici e invasi della Toscana di Enel Produzione Carlo Galli e dei Tutor Enel che hanno seguito gli studenti nell’elaborazione dei progetti. 

I primi premi per le tre categorie in gara saranno assegnati alla Scuola primaria di Matassino nel Comune di Figline Valdarno (Fi) con il progetto “Kirikù e l’energia”, alla scuola secondaria di I grado Micali di Livorno con il progetto “La fabbrica delle idee” e al Liceo artistico “Bianciardi” di Grosseto con il progetto “Riqualificazione delle mura di Grosseto”. Saranno consegnate inoltre nove “Menzioni Speciali” alle scuole primarie Collodi di Pescia (Pt), San Michele di Moriano (Lu) e Giuditta Newbery di Marina di Pisa (Pi); alle secondarie di I grado Lenci di Viareggio (Lu), Fermi di Scandicci (Fi) e Tozzi di Chianciano Terme (Si); agli istituti secondari di II grado Severi di San Giovanni Valdarno (Ar) e Stagi di Pietrasanta (Lu).

I vincitori e i menzionati, oltre a ricevere i premi regionali, partecipano alla finale nazionale dove nei prossimi mesi si sfideranno con i “campioni” delle altre regioni.