TOSCANA: CONCORSO “PLAY ENERGY ENEL”, VINCONO SCUOLE DI MATASSINO, LIVORNO E GROSSETO

[24 luglio 2014]

Più di 300 studenti a settembre, al loro rientro a scuola, saranno accolti da una bella sorpresa: l’undicesima edizione di “Play Energy Enel”, il concorso ludico didattico che Enel dedica al mondo della scuola in Italia e nel mondo, ha infatti decretato i vincitori in Toscana. A trionfare per le tre categorie in gara, dopo un attento esame dei lavori da parte della qualificata giuria riunitasi presso la sede toscana di Enel, in via Q. Sella a Firenze, sono state la classe V della Scuola primaria di Matassino nel Comune di Figline Valdarno (Fi) con il progetto “Kirikù e l’energia”, la II G della scuola secondaria di I grado Micali di Livorno con il progetto “La fabbrica delle idee” e le classi III A e IV A del Liceo artistico “Bianciardi” di Grosseto con il progetto “Riqualificazione delle mura di Grosseto”.

Un’edizione davvero emozionate, quella conclusasi con l’anno scolastico 2013/2014, che ha visto 379 scuole toscane sfidarsi con originali progetti sui temi delle rinnovabili e del risparmio energetico. In Italia sono state coinvolti più di 25.000 studenti per un totale di 5.000 prove progetto. Al concorso hanno preso parte anche scuole di 9 Paesi nel mondo in cui Enel opera: oltre all’Italia, Russia, Brasile, Cile, Costa Rica, Guatemala, Panama, Urugay, Romania.

La Giuria toscana, composta da rappresentanti del mondo istituzionale, della scienza e della scuola, ha esaminato i progetti considerando i criteri di creatività e fattibilità e ha decretato i tre vincitori suddetti per le categorie in gara relative a scuola primaria, secondaria di I grado e di II grado. La Giuria ha inoltre assegnato 9 menzioni speciali a progetti che si sono distinti per originalità: a ricevere il riconoscimento saranno le scuole primarie Collodi di Pescia (Pt), San Michele di Moriano (Lu) e Giuditta Newbery di Marina di Pisa (Pi); le secondarie di I grado Lenci di Viareggio (Lu), Fermi di Scandicci (Fi) e Tozzi di Chianciano Terme (Si); gli istituti secondari di II grado Severi di San Giovanni Valdarno (Ar), Stagi di Pietrasanta (Lu) e la classe V B del Liceo artistico Bianciardi di Grosseto.

I vincitori e i menzionati, oltre a ricevere i premi regionali nella cerimonia che si svolgerà alla ripresa dell’anno scolastico, accedono alla finale nazionale e si sfideranno con i campioni delle altre regioni.