Sei Toscana partecipa alla 25esima edizione di Puliamo il Mondo

[21 settembre 2017]

Venticinque anni di impegno civile, sociale e di volontariato ambientale con 15 milioni di persone coinvolte in tutta Italia e 100mila aree ripulite. Sono i numeri di “Puliamo il Mondo”, la storica campagna di volontariato ambientale in programma questo week-end 22, 23 e 24 settembre in tutta Italia. Tanti gli appuntamenti per questa 25esima edizione con volontari di ogni età e provenienza che, muniti di guanti e ramazze, ripuliranno strade, piazze, aree verdi, argini dei fiumi dai rifiuti di ogni tipo gettati o abbandonati lungo la strada. Rifiuti che, se riciclati, possono passare a nuova vita e diventare una preziosa risorsa come ben insegna l’economia circolare, alla quale è dedicata questa 25esima edizione. L’obiettivo dell’iniziativa è proprio quello di ribadire l’importanza dell’ambiente come bene comune, incentivare l’economia circolare e promuovere l’inclusione sociale per una società più aperta, accogliente e solidale. Anche quest’anno Sei Toscana sarà a fianco dei comuni e delle associazioni per offrire il proprio aiuto nella pulizia delle città e delle campagne. Molteplici e disseminati su tutto il territorio dell’Ato Toscana Sud gli appuntamenti: nella provincia di Arezzo, Sei Toscana distribuirà guanti, ramazze e materiali informativi agli studenti e cittadini impegnati nelle pulizie ad Arezzo, Monte San Savino, Lucignano, Capolona, San Giovanni Valdarno e Loro Ciuffena. Nel weekend il Gestore sarà operativo anche a Siena, Sarteano e Rapolano Terme, in provincia di Siena, e incontrerà le centinaia di studenti delle scuole elementari e medie di Follonica, nel grossetano, che saranno impegnati nella pulizia delle spiagge e delle aree verdi della città. Quest’anno “Puliamo il Mondo” è realizzato con il patrocinio del ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, di UPI (Unione Province Italiane), Federparchi, Borghi Autentici d’Italia e UNEP (Programma per l’Ambiente delle Nazioni Unite).

Per conoscere orari e luoghi di tutte le iniziative in programma clicca qui.