Sei Toscana potenzia la rete di centri di raccolta e stazioni ecologiche a servizio del territorio

[2 marzo 2018]

Sei Toscana prosegue il lavoro di miglioramento dei centri di raccolta e delle stazioni ecologiche del territorio. Dalla settimana prossima ci saranno due importanti novità riguardanti le strutture di Castiglion Fiorentino e Sansepolcro, in provincia di Arezzo. Nuova sede temporanea e nuovo orario di apertura per il centro di raccolta di Sansepolcro, in via Senese Aretina 91/L, località Gricignano-Santa Fiora. A partire da lunedì 5 marzo, il centro di raccolta sarà spostato provvisoriamente negli spazi antistanti la vecchia sede così da consentire i lavori necessari a predisporre la struttura a norma ai sensi del D.M. 08/04/2008 e ss.mm.ii.. Sempre a partire dal 5 marzo, il centro di raccolta avrà un nuovo orario di apertura: la struttura sarà a disposizione dei cittadini ogni lunedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 15 alle 17, per un totale di 20 ore settimanali di apertura al pubblico. Lo spostamento momentaneo della sede del centro di raccolta è stato deciso dall’amministrazione comunale, in accordo con Sei Toscana, per permettere ai cittadini di Sansepolcro di continuare a effettuare più facilmente la raccolta differenziata di materiali recuperabili, con particolare riferimento a quelli voluminosi e ingombranti, contribuendo così a una gestione virtuosa dei rifiuti prodotti. Novità anche per il centro di raccolta di Castiglion Fiorentino che, a partire dal 5 marzo, implementerà il proprio orario di apertura, passando dalle attuali 18 a 24 ore settimanali. Da lunedì prossimo, la struttura sarà a disposizione dei cittadini tutti i giorni, da lunedì al sabato, dalle 9:30 alle 12:30, il mercoledì e venerdì anche dalle 15 alle 18. Nei centri di raccolta di Castiglion Fiorentino e Sansepolcro i cittadini residenti nei due comuni possono conferire diverse tipologie di rifiuto: rifiuti ingombranti (come poltrone, sedie, divani e materassi, mobilia in genere); apparecchiature elettriche ed elettroniche (come televisori, frigoriferi, videoregistratori e computer, lampade esaurite e neon); rifiuti metallici (come reti da letto, telai di bicicletta e scaffali); farmaci scaduti; pile e batterie; olio alimentare e minerale esausto; sfalci e potature, pneumatici fuori uso e materiali inerti. Per avere tutte le informazioni su centri di raccolta e stazioni ecologiche a servizio del territorio: www.seitoscana.it o numero verde (gratuito sia da cellulari che da rete fissa) 800127484.