Unicoop Tirreno e le aperture del 25 aprile

[27 marzo 2015]

Unicoop Tirreno è in piena sintonia con i valori espressi dal 25 aprile Festa della Liberazione tanto è che la proposta di apertura straordinaria per i punti vendita della Città di Livorno (fatta eccezione per l’Ipercoop) trova fondamento esclusivo nella necessità di offrire ai soci e consumatori livornesi un servizio commerciale adeguato. Negli anni precedenti siamo sempre stati chiusi, ma quest’anno il 25 aprile cade di sabato e per la Cooperativa (come del resto per tutta la distribuzione) in termini di vendite, ricavi e qualità del servizio, il sabato è notoriamente un giorno fondamentale. La Cooperativa non può dunque rinunciare all’opportunità di offrire anche quel giorno un servizio fondamentale ai propri soci e consumatori.

Le stesse modalità con le quali si approccia al tema contraddistinguono Unicoop Tirreno: alla base delle aperture straordinarie ci sarà infatti la condivisione e la partecipazione attiva e volontaria dei lavoratori. L’apertura è proposta su base volontaria e i lavoratori che vi aderiranno saranno retribuiti secondo le maggiorazioni previste dal Contratto Nazionale di Lavoro.

Peraltro la proposta rivolta alle RSA e ai lavoratori è formulata nel pieno rispetto dell’art 17 c.1 dell’Integrativo Aziendale dove si prevede che dalla programmazione delle aperture domenicali e festive siano escluse “se non diversamente contrattate in casi eccezionali” alcune festività tra cui il 25 Aprile. L’eccezionalità si ravvede nella coincidenza della festività con la giornata di sabato.

Ricordiamo infine che il 1° maggio, a differenza di altre catene della distribuzione commerciale, come da tradizione i punti vendita della Cooperativa rimaranno chiusi.