Unionplast: Italia leader nel riciclo delle plastiche

[16 luglio 2014]

“Variazioni di segno positivo si riscontrano nelle tecnologie legate al riciclo della plastica, un comparto in continua crescita. In questo ambito, all’industria italiana viene riconosciuta una vera e propria leadership non solo a livello italiano ma anche internazionale”. Sono le parole di Giorgio Quagliuolo, presidente di Unionplast e Corepla, in occasione dell’incontro “L’Italia fuori dalla crisi? Il caso dell’industria delle materie plastiche”, che si è svolto ieri nell’auditorium Federchimica a Milano. Il riferimento implicito è anche a Revet Recycling e al suoimpianto di riciclo e granulazione delle plastiche miste derivate dalle raccolte differenziate: una tipologia di imballaggi particolarmente difficile da riciclare e per questo destinata prevalentemente al recupero energetico.

Recuperarla come materia invece significa poter sfruttare quelli che la commissione europea aveva definito igiacimenti urbani dell’Europa, ovvero le raccolte differenziate: oggi infatti il 60% del totale degli imballaggi plastici raccolti separatamente, rientra nella categoria delle plastiche miste e soltanto il restante 40% di plastiche (bottiglie e flaconi) ha mercati di sbocco consolidati.