Un’opportunità unica per la toscana e per le sue 600 realtà manifatturiere che trasformano le plastiche

[25 marzo 2014]

Sono più di 600 le aziende toscane che trasformano materie plastiche e ne ricavano manufatti. A questa vasta platea di realtà manifatturiere si rivolgono con questo convegno del 3 aprile la Regione Toscana e  Revet Recycling, offrendo loro un materiale che finalmente coniuga tutte le caratteristiche dei polimeri vergini con la sostenibilità ambientale: dopo un’accurata selezione da parte di Revet infatti, le plastiche eterogenee delle raccolte differenziate toscane, vengono triturate e riciclate nel modernissimo impianto di Revet Recycling, capace di ottenere un granulo a base di polipropilene e polietilene – che può essere masterizzato e compoundato – adatto per lo stampaggio a iniezione o a soffiaggio di qualsiasi manufatto, anche di alta gamma.