Vacanza che fai, differenziata che trovi: occhio alle indicazioni!

[1 agosto 2016]

Raccogliere in modo differenziato i rifiuti che produciamo richiede un piccolo sforzo ma contribuisce ad ottenere un  grande risultato, visto che significa ridurre il prelievo di materia prima dall’ambiente e contemporaneamente preservare l’ambiente utilizzandolo per finalità più gradevoli e sostenibili: hai mai pensato che senza raccolte differenziate, probabilmente esisterebbero molte più discariche che toglierebbero spazio per città e aree produttive, ma anche prati per fare pic nic e spazi per far giocare all’aria aperta i nostri bambini?

La raccolta differenziata però va fatta bene perché abbia senso e perché consenta all’industria del riciclo di valorizzare davvero la materia reimmettendola nei ciclo produttivi e realizzando così l’economia circolare.

Il consiglio dunque è quello di prendersi qualche secondo di tempo in più, quando si va a buttare i propri rifiuti, per leggere cosa c’è scritto nella campana. Soprattutto in vacanza, perché non è detto che le modalità di raccolta, i contenitori e i loro colori siano li stessi di quelli che hai casa.