Verso Horizon 2020, il Programma quadro europeo per la ricerca e l’innovazione

[28 febbraio 2014]

Il Programma quadro europeo per la ricerca e l’innovazione 2014-2020, Horizon 2020, è il nuovo programma del sistema di finanziamento integrato destinato alle attività di ricerca della Commissione europea.  Il nuovo Programma è attivo dal 1° gennaio 2014 e sarà in vigore fino al 31 dicembre 2020: avrà il compito di  supportare l’Unione Europea nelle sfide globali fornendo a ricercatori e innovatori gli strumenti necessari alla realizzazione dei propri progetti e delle proprie idee.

Per presentare le opportunità di finanziamento offerte da questo nuovo programma europeo per la ricerca e l’innovazione il CREA (Centro di Ricerca Energia e Ambiente) di Colle Val d’Elsa, in collaborazione con il Polo PIERRE ed il Polo NANOXM, organizza per Martedì 4 Marzo, una giornata di lavoro sul Programma Europeo Horizon 2020.

Il seminario che si terrà dalle ore 14.30, presso i locali del CREA a Colle Val d’Elsa, sarà organizzata su due momenti: una prima parte dedicata ad interventi a tema specifico e poi una tavola rotonda di discussione per mettere a fuoco l’esperienza dei Poli a servizio delle imprese per facilitare l’accesso alle risorse della Programmazione Europea.

Dopo il saluto di Paolo Brogioni, Sindaco di Colle di Val D’Elsa, il primo intervento sarà del Rettore dell’Università di Siena, Prof. Angelo Riccaboni, che spiegherà le attività dell’ateneo senese nella ricerca scientifica.

Seguiranno gli interventi del  Prof. Riccardo Basosi, Rappresentante italiano nel Comitato di Horizon 2020 e Presidente del CTS CREA,  e della Prof. ssa Donata Medaglini dell’Università degli Studi di Siena e anche lei  Rappresentante Italiano Programma Horizon 2020, che spiegheranno  rispettivamente il programma di lavoro e le strategie italiane nel settore energetico e delle nanotecnologie verso Europa 2020.

Infine il Prof. Romano Giglioli, dell’Università degli Studi di Pisa e Relatore per l’energia Smart Specialization Strategy Nazionale ed inoltre membro del CTS CREA, illustrerà le opportunità per lo sviluppo regionale nell’ambito delle strategie smart nel settore energetico.

Alla tavola rotonda interverranno la Dott.ssa Loredana Torsello di CoSviG, Coordinatore Polo PIERRE e Segreteria DTE Toscana; il Dott. Tiziano Cini, Direttore ASEV, Coordinatore Polo NANOXM e i rappresentanti delle aziende Graziella Green, MAK2, Alfazero, RCR, Colorobbia, Green Engeneering.

La giornata di lavoro sarà chiusa dal Dott. Marco Masi, Responsabile area di coordinamento Educazione, Istruzione, Università e Ricerca della Regione Toscana.

Per partecipare al seminario è richiesta l’adesione che dovrà essere inviata  entro il 1 marzo 2014 all’indirizzo e-mail crea-energiaeambiente@live.it o via fax al n. 0577/900322.

Il programma della giornata e la scheda di adesione sono scaricabili qui  www.dte-toscana.it