A Vicopisano un ponte per il riciclo

[27 agosto 2014]

E’ stato inaugurato nei giorni scorsi a Vicopisano il nuovo ponte sul rio Grande, nel centro storico del paese, interamente realizzato da Green projects con i profili realizzati da Revet Recycling riciclando le plastiche miste delle raccolte differenziate toscane. Con una lunghezza di 12 metri e una larghezza di 2 metri, il nuovo ponte sostituisce il vecchio, in legno, che era stato chiuso perché inagibile e del quale sono stati recuperati soltanto i corrimano.

Del resto il legno ha un costante bisogno di manutenzione e per questo motivo i tecnici del comune di Vicopisano hanno deciso di scegliere la plastica riciclata, che può essere lavorata come il legno, ma è inattaccabile da muffe, batteri e agenti atmosferici: non ha dunque bisogno di costose manutenzioni periodiche.

Insieme al ponte – la pavimentazione è ovviamente con profili antiscivolo – è stato sostituito anche un tratto di staccionata: sono i primi 13 metri della vecchia staccionata di legno che corre lungo il rio e che il comune avrebbe intenzione di sostituire, un po’ alla volta, con quella in plastica riciclata, così come sta facendo con gli arredi dei parchi giochi.

Per realizzare il ponte e la staccionata il comune di Vicopisano ha speso circa 12mila euro.