Vigni (Sei Toscana): «Il riciclo di materia è una leva di sviluppo della green economy»

[10 aprile 2014]

Nell’ambito della conferenza stampa di lancio della campagna varata da Revet Ricrea e Cial (i consorzi nazionali per il riciclo di acciaio e alluminio) il presidente di sei Toscana Fabrizio Vigni ha ricordato che “Sei Toscana è dall’inizio del 2014 il nuovo gestore del servizio integrato dei rifiuti urbani nelle provincie dell’Ato Toscana Sud (Arezzo, Grosseto e Siena), un territorio che ha avuto finora forti diversità al suo interno per quanto riguarda i livelli di raccolta differenziata, mediamente ancora sotto il 40%».

«Il nostro obiettivo – ha proseguito Vigni – è quello di incrementare fortemente la raccolta differenziata per raggiungere gli obiettivi previsti dall’Europa per quanto riguarda il riciclo. Dobbiamo andare verso una progressiva riduzione dello smaltimento in discarica, puntando anzitutto sul riciclo di materia che è una leva di sviluppo della green economy. Per questo aderiamo con convinzione alla campagna promossa da Revet, Ricrea e Cial”.