Dal 13 al 15 febbraio nella città toscana

A Pisa il Congresso nazionale di Scienze merceologiche

[10 febbraio 2014]

Dal 13 al 15 febbraio la città di Pisa ospiterà il XXVI Congresso nazionale di Scienze merceologiche, organizzato dal dipartimento di Economia e Management dell’Università di Pisa. L’obiettivo del congresso, che si terrà al Polo Piagge, in via Matteotti, è quello di approfondire i temi dell’innovazione, della sostenibilità ambientale e della tutela dei consumatori, da sempre cari agli studiosi di Scienze merceologiche e che oggi assumono grande rilevanza non solo per il sistema economico ma anche per la società nel suo complesso.

I lavori del convegno, il cui comitato organizzativo è coordinato dalla professoressa Angela Tarabella, si apriranno giovedì pomeriggio alle ore 14.30 con i saluti del rettore, Massimo Augello, di David Gay, assessore comunale alle politiche integrate con le università, di Pier Mario Pacini, direttore del dipartimento di Economia e Management, e di Maria Claudia Lucchetti, presidente dell’Accademia Nazionale di Scienze merceologiche.

Tra i relatori della prima giornata congressuale parteciperanno Paolo Ferragina, prorettore per la ricerca applicata e l’innovazione dell’Università di Pisa, che affronterà il tema della valorizzazione del patrimonio scientifico che deriva dalla ricerca universitaria. A seguire, Stefano Bertoncini, managing director di SGS Italia spa, presenterà il ruolo svolto dalle società di accreditamento e di certificazione, nel contesto nazionale e internazionale, mentre la testimonianza di Antonello De Lorenzo, site communication e TQM manager del Gruppo Solvay, presenterà l’impegno di un’azienda chimica di rilevanza mondiale nell’adozione degli strumenti più innovativi di responsabilità sociale. L’intervento di Stefano Brown, sustainability manager di IKEA Italia Retail srl, evidenzierà l’impegno dell’azienda nella ricerca e utilizzo di risorse alternative a quelle tradizionalmente in uso nei sistemi di produzione.

A completare le relazioni, Alessandra Zamagni, dell’Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA), approfondirà i nuovi orientamenti europei in tema di Life Cycle Assessment. Seguirà il contributo di Angelo Ferlini, Environmental & energy product coordinator di SGS Italia spa, sulle varie qualificazioni ambientali di prodotto. Infine, Francesco Giani, consulente del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, chiuderà la prima parte dei lavori introducendo le responsabilità previste dal D.Lgs. 231 del 2001.

Il congresso proseguirà con la presentazione dei contributi scientifici e delle ricerche degli studiosi del settore di Scienze merceologiche. Il congresso si svolgerà con il patrocinio dell’Ateneo, della Provincia e del Comune di Pisa e con il contributo di Accademia Nazionale di Scienze Merceologiche (AISME), Knauf, Cassa di Risparmio di San Miniato, SGS Italia, Solvay, IKEA e De Bondt.

di università di Pisa