Dalla Regione arrivano i soldi: 4,4 milioni di euro per riparare alle alluvioni

I fondi riguardano gli eventi atmosferici del marzo scorso

[3 giugno 2013]

Sono stati reperiti i finanziamenti da dedicare agli interventi volti ad incrementare la sicurezza idraulica e di frana, nei territori colpiti dagli eventi atmosferici del marzo 2013, per i quali è stato dichiarato lo stato di emergenza regionale.

Si tratta di 4,4 milioni di euro stanziati oggi dalla Giunta regionale per risolvere le criticità che hanno causato, come rilevato dalla Protezione civile regionale, l’isolamento di centri abitati con conseguente evacuazione di numerosi nuclei familiari nelle province di Arezzo, Firenze, Livorno, Massa Carrara, Pisa, Pistoia e Prato.

Quattro milioni provengono dalla revisione, approvata dalla Ue, del piano finanziario del Programma operativo regionale del Fondo europeo per lo sviluppo regionale 2007-2013 che ha incrementato le risorse a favore della riduzione del rischio idraulico e idrogeologico, riducendo quelle per il settore energetico.

Il resto proviene da economie di scala accertate. Si tratta di una buona notizia per i cittadini coinvolti in questi eventi e per il ripristino dei territori, ma ancora una volta i finanziamenti arrivano post evento e non nella fase di prevenzione.