L’accordo siglato quest’oggi a Roma nella sede del CONAF

La Protezione civile e gli agronomi insieme per prevenire i rischi naturali

[23 gennaio 2014]

Siglato quest’oggi a Roma un protocollo d’intesa fra il Capo del Dipartimento della Protezione Civile prefetto Franco Gabrielli e il presidente Consiglio dell’Ordine nazionale dei dottori agronomi e dottori forestali (CONAF) Andrea Sisti.

Obiettivo del protocollo d’intesa – della durata triennale – è quello di incentivare forme di collaborazione tra la Protezione Civile Nazionale e il CONAF attraverso i suoi 14 dipartimenti per il raggiungimento degli obiettivi di comune interesse nel campo della previsione, prevenzione e mitigazione dei rischi naturali, in particolare in relazione alle competenze e peculiarità della professione dei dottori agronomi e dei dottori forestali declinate nell’Ordinamento professionale(sistemazioni idraulico-agrarie; incendi boschivi; stime danni a fabbricati rurali, infrastrutture, aziende agricole, allevamenti; etc.).

«I professionisti dell’uso del territorio – ha sottolineato il Capo del Dipartimento della  Protezione Civile Franco Gabrielli – rappresentano un patrimonio di competenza ed esperienza capillarmente distribuite. Possono dare un grande contributo alla costruzione della cultura del rischio che rappresenta un elemento fondamentale per la tutela dell’intero Paese. A fare la differenza, nel sistema di Protezione Civile italiano, è proprio l’impegno delle più diverse professionalità, sia nel pubblico che nel privato, tanto nella quotidianità della propria professione quanto nella straordinarietà dell’emergenza».

«I professionisti dottori agronomi e dottori forestali italiani – ha affermato Andrea Sisti, presidente CONAF – metteranno a disposizione le proprie esperienze e professionalità per supportare la protezione civile del paese in fase di prevenzione e gestione del territorio agro-forestale, e saranno di sostegno nelle emergenze del Paese».

AI fine di assicurare il pieno svolgimento del presente protocollo viene istituito un apposito Gruppo di lavoro finalizzato alla definizione delle intese operative, al coordinamento e verifica periodica delle attività. Il Gruppo di lavoro viene coordinato da un rappresentante del Dipartimento e sarà composto da tre rappresentanti per ciascuna delle parti. I rapporti tra le due amministrazioni saranno tenuti, per il CONAF, dalla vicepresidente Rosanna Zari, coordinatore dipartimento comunicazione e promozione professionale; per il Dipartimento, l’ing. Silvano Meroi, direttore dell’Ufficio rischi idrogeologici e antropici.

Il Dipartimento ed il CONAF, si impegnano ciascuno per la propria competenza, a promuovere l’informazione delle attività e «a promuovere – ha aggiunto Rosanna Zari, vicepresidente CONAF -altrettanti protocolli d’intesa fra le rispettive articolazioni regionali e/o omologhe strutture regionali anche al fine di promuovere, a livello locale, analoghe intese».

di consiglio dell’Ordine nazionale dei dottori agronomi e dottori forestali