Lunigiana sostenibile: come educare alla sostenibilità ed al cambiamento

Convegno a Bagnone promosso da Legambiente e Cooperativa AlterEco

[11 novembre 2015]

Lunigiana Sostenibile

Acqua, Energia, Biodiversità, Ruralità. Legambiente ha voluto riunire in un convegno pubblico i tanti soggetti del territorio per discutere e condividere queste parole-chiave (‘tags’ si direbbe oggi) che devono guidare una efficace attività di divulgazione ai cittadini ed educazione ambientale alle scuole.

Sono diversi i progetti presentati e tutti parlano di azioni concrete da intraprendere per fare diventare un territorio “sostenibile”. Negli ultimi tempi infatti è stata intensa l’attività del Centro Lunigiana Sostenibile (formato da Legambiente e Cooperativa AlterEco) di collaborazione con gli Enti Locali per promuovere azioni di ‘cambiamento sostenibile’ in Lunigiana: dalla campagna “Qui si cambia clima! Massa-Carrara e Lunigiana ad emissioni zero” per la riduzione degli sprechi energetici entro il 2020, alla promozione dell’uso delle ‘Oasi dell’acqua’, distributori di acqua pubblica di qualità in vetro per evitare la smaltimento di milioni di bottiglie in plastica usa e getta.

Non mancano i progetti sulla ruralità sostenibile, come ‘Il castagno parla’ che ha realizzato un percorso tematico a Sassalbo, brochure e strumenti didattici sulla filiera della farina di castagne della Lunigiana DOP.
Venerdi alle ore 16,00, nella sala consiliare del Comune di Bagnone, si terrà un pomeriggio tematico per far conoscere lo stato dell’arte della divulgazione ed educazione ambientale in Lunigiana.

I formatori del Centro Lunigiana Sostenibile presenteranno anche altri percorsi e manuali didattici per le scuole di altri progetti ambientali del territorio come le Aree protette del Fiume Magra, le Grotte di Equi, i Parchi; un vero e proprio sistema necessario a far crescere la coscienza ambientale e praticare la sostenibilità dello sviluppo locale partendo proprio dalle scuole e dai cittadini.
Insieme a Legambiente e Cooperativa AlterEco, interverranno al convegno rappresentanti del GAL Consorzio Sviluppo Lunigiana, della Provincia di Massa-Carrara, del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano.

 

Ecco il programma del Convegno Educazione Ambientale Lunigiana Sostenibile
Acqua, Energia, Biodiversità, Ruralità: le chiavi per un’educazione ambientale orientata alla sostenibilità locale ed agli stili di vita virtuosi

Ore 16,00 -19,00 Venerdì 13 novembre 2015

Piazza Roma – Sala del Consiglio del Comune di Bagnone (MS)

Saluti: Daniele Lombardi, Vicesindaco di Bagnone

Introduce e coordina: Matteo Tollini, Legambiente Toscana

Relazione introduttiva: Francesca Malfanti, Responsabile Centro Educazione Ambientale Lunigiana Sostenibile
Presentazione di strumenti divulgativi ed educativi: L’offerta didattica ed educativa del CEA Lunigiana Sostenibile (Legambiente e Cooperativa AlterEco); La campagna divulgativa ed il Manuale didattico “Qui si Cambia Clima! Massa Carrara e Lunigiana ad Emissioni Zero”; La campagna divulgativa “Le oasi dell’acqua in Lunigiana”; Il sentiero e manuale didattico “Il castagno parla”; Il manuale didattico “La Magra: un fiume da conoscere”

Interventi  programmat:

Lucia Baracchini, Dirigente Scolastico IIS “A. Pacinotti”, Il ruolo dell’istruzione superiore nell’educazione alla sostenibilità locale: potenzialità e criticità 

Gianluca Barbieri, Dirigente Provincia di Massa-Carrara, L’esperienza del Progetto Patto dei Sindaci Transfrontaliero e la Campagna di comunicazione “Qui si cambia clima!”

Nino Folegnani, Presidente del GAL Consorzio Sviluppo Lunigiana, I progetti del GAL Lunigiana come strumenti divulgativi e didattici

Natascia Zambonini, Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, Il Parco come laboratorio privilegiato per l’educazione alla sostenibilità

Paolo Cortopassi, Geologo, cantastorie e blogger, Il Premio letterario per fiabe “Angeli di San Giuliano”, un ponte tra territori per educare alla sicurezza

Sono invitati a discuterne: insegnanti della scuole della Provincia di Massa-Carrara, Sindaci e amministratori della Lunigiana, Parchi, Associazioni del territorio, ambientaliste e di categoria

Conclusioni: Chiara Signorini, Responsabile Nazionale Scuola e Formazione Legambiente

Durante il Convegno verranno distribuiti: Opuscolo divulgativo “Qui si cambia clima! Massa Carrara e Lunigiana ad Emissioni Zero” – Progetto PAST; Opuscolo divulgativo e poster “Le Oasi dell’acqua in Lunigiana” – Progetto ‘Oasi del Pellegrino’ fontanelli di acqua pubblica di qualità in Lunigiana; Catalogo offerta didattica ed educativa del CEA Lunigiana Sostenibile

Ai primi 25 insegnanti iscritti al Convegno verrà consegnata una Credit Card USB con i file dei Manuali didattici presentati durante il Convegno 

Segreteria organizzativa:

CEA Lunigiana Sostenibile – 338 5814482 – segreteria@lunigianasostenibile.it – www.lunigianasostenibile.it