Piano tutela delle acque: in Toscana il percorso partecipativo

C'è tempo fino al 7 novembre per inviare i contributi partecipativi

[2 novembre 2017]

A gennaio 2017 la Regione Toscana ha avviato il procedimento di aggiornamento del Piano di Tutela delle Acque, strumento per il raggiungimento degli obiettivi di qualità dei corpi idrici superficiali e sotterranei e la protezione e valorizzazione delle risorse idriche in Toscana.

A seguito dell’incontro di informazione e partecipazione pubblica che si è svolto il 17 marzo 2017, si è aperto il percorso partecipativo che ora prosegue con l’attivazione, fino al 7 novembre 2017, sulla pagina Web del Garante per l’informazione e la partecipazione, sia di un form per l’invio dei contributi partecipativi, sia di un questionario da compilare facoltativamente in relazione ad aspetti più prettamente tecnici.

La Regione invita chiunque a partecipare al Piano con le modalità suddette tramite i seguenti link:

  • form on line, attivo fino al 7 novembre 2017, attraverso cui è possibile inviare un contributo partecipativo al Garante della informazione e della partecipazione della Regione Toscana
  • questionario consultivo, in forma anonima, sul Piano di Tutela delle Acque della Toscana (attivo fino al 7 novembre 2017)

Per maggiori informazioni:

di Arpat