Toscana, la mappa del rischio climatico. I peggiori disastri “naturali” dal 2010 a oggi

[2 dicembre 2014]

Il rapporto e il sito della mappa del rischio climatico presentati oggi da Legambiente si occupano naturalmente anche della Toscana,  e ricordano che la Regione «è stata particolarmente colpita negli ultimi anni soprattutto da alluvioni nelle province di Lucca, Pistoia, Grosseto e Massa Carrara. Proprio in quest’ultimo caso si è registra uno dei più violenti episodi il 5 Novembre 2014. Due fiumi, il Carrione e il Parmignola sono esondati e l’acqua limacciosa ha invaso strade, piazze e abitazioni. Due sono state le vittime. Drammatica la situazione di decine di famiglie con evacuazioni forzate. La zona più colpita è stata Avenza dove è crollato per duecento metri un pezzo di argine del Carrione, ma anche il centro storico di Carrara è stato invaso dal fango con decine di negozi devastati.

Anche in Maremma una delle più gravi alluvioni di sempre si è verificata il 15 Ottobre 2014. In questa occasione si è arrivati a picchi di pioggia impressionanti con stazioni di rilevamento che hanno registrato in due ore 140 millimetri di pioggia, ad esempio a Manciano (GR). Le conseguenze sono state devastanti sia in termini di danni che di vittime, con 2 donne morte travolte dalla piena del fiume Elsa. Per fare un confronto con un’altra alluvione gravissima che ha interessato la Maremma, quella del 12 Novembre 2012, in quel caso alcune stazioni hanno rilevato oltre 400 mm di pioggia, ma in un arco temporale di 36 ore».

La mappa, che è in corso di adeguamento e “risistemazione” (presenta qualche imprecisione e nomi di località da rivedere) evidenzia i peggiori disastri climatici in Toscana dal 2010. Vediamoli secondo la numerazione che si trova nella cartografia:

  1. Allagamenti da piogge intense, Grosseto, 14 ottobre 2014
  2. Esondazioni fluviali, Sansepolcro, 10 novembre 2013
  3. Danni alle infrastrutture da piogge intense, Bagno a Ripoli, 24 ottobre 2013
  4. Danni alle infrastrutture da piogge intense, Volterra, 24 ottobre 2013
  5. Esondazioni fluviali, Lucca, 21 ottobre 2013
  6. Esondazioni fluviali, Monteroni d’Arbia, 21 ottobre 2013
  7. Esondazioni fluviali, San Giuliano Terme, 21 ottobre 2013
  8. Danni da trombe d’aria, Pontassieve, 11 ottobre 2013
  9. Danni alle infrastrutture da piogge intense, Pisa, 8 ottobre 2013
  10. Danni alle infrastrutture da piogge intense, Grosseto, 5 ottobre 2013
  11. Danni alle infrastrutture da piogge intense, Lucca, 29 settembre 2013
  12. Danni alle infrastrutture da piogge intense, Pontedera, 10 settembre 2013
  13. Allagamenti da piogge intense, Carrara, 28 novembre 2012
  14. Danni alle infrastrutture da piogge intense, Carrara, 28 novembre 2012
  15. Allagamenti da piogge intense, Grosseto, 10 novembre 2012
  16. Danni alle infrastrutture da piogge intense, Campo nell’Elba, 7 novembre 2011
  17. Danni alle infrastrutture da piogge intense, Aulla, 25 ottobre 2011
  18. Danni alle infrastrutture da piogge intense, Prato, 5 ottobre 2010

Per consultare la mappa: http://www.planningclimatechange.org/atlanteclimatico/