Agrobiodiversità Toscana. Un’app per scoprire e valorizzare il patrimonio di razze e varietà locali

Un’iniziativa di Terre Regionali Toscane e Lenis

[15 gennaio 2018]

A Firenze  è stata presentata Agrodiversità Toscana, l’app che permette di conoscere il patrimonio di specie animali e vegetali oggetto di tutela in Toscana. L’applicazione è il frutto di un’iniziativa di Terre Regionali Toscane, ente della Regione Toscana impegnato nella tutela della biodiversità, e secondo la software house fiorentina Lenis cha l’ha realizzata, »L’applicativo digitale è una vetrina di consultazione e di promozione a favore della biodiversità toscana. Agrodiversità Toscana è stata sviluppata nella convinzione che la tutela e la scoperta della biodiversità possano attuarsi anche attraverso le tecnologie più innovative, inclusa un’applicazione mobile».

La presentazione dell’app è stata introdotta da Alberto Peruzzini, direttore di Toscana Promozione Turistica, che ha illustrato le opportunità derivanti dall’agrobiodiversità per valorizzare la Toscana.  Dopo sono intervenuti Roberto Scalacci, direttore agricoltura della Regione Toscana, che ha illustrato le attività della Regione Toscana a favore della tutela dell’agrobiodiversità, e Luca Chiaretti, amministratore delegato di Lenis, che ha mostrato le funzionalità dell’app.

Lenis e Terre Regionali Toscane sottolineano che «Agrodiversità Toscana permette a tutte le categorie di utenza di conoscere ed entrare in contatto con i coltivatori custodi delle razze e delle varietà. In questo senso, l’app contribuisce a valorizzare le attività agricole impegnate nella tutela e preservazione delle

colture autoctone di interesse scientifico, turistico ed enogastronomico».

Agrodiversità Toscana è disponibile gratuitamente su Play Store e Apple Store.