Come si diventa fattoria didattica? Ecco come partecipare al corso

[21 gennaio 2014]

La fattoria didattica è una azienda agricola autentica dove gli agricoltori, nell’ambito delle opportunità offerte loro dalla multifunzionalità, si dedicano a queste attività: instaurare un rapporto diretto con i cittadini; far conoscere l’agricoltura e i suoi prodotti; diversificare l’attività agricola e integrare il reddito aziendale. E’ questa la definizione di Coldiretti per descrivere, in maniera sintetica, le fattorie didattiche. Un’opportunità sempre più importante per le imprese agricole come dimostra il crescente interesse ed i numerosi progetti nati in Toscana che il Centro Assistenza Imprese di Coldiretti vuole mettere a sistema attraverso uno specifico corso, il primo realizzato a livello regionale, rivolto a tutti coloro che intendono realizzare una nella propria impresa una “fattoria didattica”.

Anche alla  luce delle nuove definizioni normative della Regione Toscana con l’approvazione della legge che nedisciplina le attività il corso prenderà in esame tutti gli aspetti relativi a questa attività che ben si integra con il ruolo multifunzionale dell’impresa agricola. Sicurezza, aspetti fiscali ed amministrativi, educazione alimentare, promozione, accoglienza, progetti educativi, rapporti con la scuola, questi ed altri i contenuti. L’iniziativa articolata in 7 giornate per complessive 54 ore partirà ufficialmente il 18 febbraio per continuare il 20-25-27 febbraio e il  4-6-11- marzo.

La frequenza al corso sarà certificata da un attestato rilasciato da CAICT srl e riconosciuto dalla Regione Toscana che darà la possibilità di esercitare tale attività. Per saperne di più contatta la segreteria al /32357212 – 055/32357213, scrivi a caict.formazione.toscana@coldiretti.it oppure consulta il sito www.toscana.coldiretti.it.

Per saperne di più sulle Fattorie Didattiche http://www.toscana.coldiretti.it/fattorie-didattiche.aspx?KeyPub=GP_CD_TOSCANA_ATTIVITA|PAGINA_CD_TOSCANA_FAT

di Coldiretti