Terremoto: Legambiente e Banca della Maremma donano prodotti alimentari

Un aiuto concreto alla Caritas e a Querce di Mamre attraverso la donazione di generi alimentari di prima necessità

[25 agosto 2016]

Terremoto LA

Legambiente e Banca della Maremma doneranno prodotti alimentari di prima necessità e altri prodotti per l’igiene domestica, per un valore di circa 5000 euro, alla Caritas e all’associazione  Querce di Mamre. La donazione è stata concordata dai due soggetti, per dare un piccolo ma significativo supporto a due realtà fortemente impegnate in campo sociale per cercare di contrastare gli effetti della crisi economica sulle fasce più deboli della nostra comunità. Una beneficenza doppia visto che l’incasso totale, speso nell’Ecomercato di Legambiente, sarà donato interamente al Progetto Rugiada di Legambiente, a favore dei bambini residenti nelle zone contaminate della Bielorussia a seguito del fallout radioattivo di Chernobyl.

«Insieme alla Banca della Maremma – ha spiegato Angelo Gentili, della segreteria nazionale di Legambiente – abbiamo deciso di dare un aiuto concreto al territorio. La solidarietà deve rappresentare, anche per noi, una delle priorità da portare avanti quotidianamente per cercare di dare un aiuto concreto a chi è più sfortunato e al tempo stesso dimostrare la nostra vicinanza a due associazioni che rappresentano un punto di riferimento di virtù e valori  per il nostro territorio».

«Questa iniziativa – ha sottolineato Francesco Carri, presidente Banca della Maremma – è  pienamente coerente con quanto previsto all’articolo 2 dello statuto sociale della banca, laddove si ricorda che nell’esercizio della sua attività la banca si ispira ai principi dell’insegnamento sociale cristiano e ai principi della mutualità, senza fini di speculazione privata. Così facendo si persegue il miglioramento delle condizioni morali, culturali ed economiche, oltre alla coesione sociale e la crescita responsabile e sostenibile del territorio nel quale si opera».

Questa donazione rientra a pieno titolo nel percorso che la Banca della Maremma effettua, a partire dal microcredito e da altre progettualità specifiche, e che hanno consentito a numerose famiglie di avere quel supporto finanziario necessario per poter garantire le primarie necessità e superare momenti di particolare difficoltà e disagio.