20 anni di avventure nel Parco di Migliarino San Rossore Massaciuccoli

La Lipu e il Parco festeggiano 20 anni di attività per i bambini e la natura

[21 giugno 2016]

Parco San Rossore Lipu

Era il 16 giugno 1996, esattamente 20 anni fa, quando 10 bambini partecipavano al primo campo estivo della Riserva naturale del Chiarone (Oasi Lipu Massaciuccoli), nel Parco regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli.

Il campo si chiamava Avventure nel Parco e da allora è stato un crescendo di partecipazione e di successo che, fino ad oggi, ha portato 2.650 bambini e ragazzi a passare la loro estate a Massaciuccoli.

Il prestigioso traguardo è stato festeggiato domenica 19 giugno nella Riserva del Chiarone, alla presenza del Presidente del Parco regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli Giovanni Maffei Cardellini, del Direttore del Parco regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli Andrea Gennai, del Consigliere delegato allo Sport, Sviluppo delle attività produttive (Area Montramito) e Marketing territoriale del Comune di Massarosa Raffaello Giannini e del Presidente della Lipu-BirdLife Italia Fulvio Mamone Capria.

Un grande risultato, quello dei campi della Riserva, che ha visto l’impegno in 20 anni di tanti educatori (24mila le ore passate sul campo, equivalenti a 1.000 giorni) e un’adesione altissima, ottenuta principalmente grazie al passaparola tra i genitori e i bambini che avevano già vissuto questa esperienza. Di fatto, ogni anno, oltre la metà dei bambini partecipanti aveva già partecipato un’edizione precedente, e oggi sono numerosi i volontari della Riserva che svolgono il ruolo di educatore negli stessi campi estivi ai quali hanno partecipato da bambini. Grazie infine a un rapporto molto alto tra educatori e bambini (uno a quattro), i campi assicurano a questi ultimi ampi spazi di libertà, autonomia e responsabilità, ma in piena sicurezza.

«Nel ringraziare la Lipu per questi 20 anni di attività in favore dei bambini – afferma il Presidente del Parco regionale Migliarino  San Rossore Massaciuccoli, Giovanni Maffei Cardellini – auspico che cresca ancora il ruolo delle associazioni che, come questo bell’esempio a Massaciuccoli, diventano per il Parco importanti occasioni di difesa e divulgazione dei valori naturalistici, storici e culturali dell’Area Protetta».

«I campi estivi organizzati dall’Oasi Lipu di Massaciuccoli – dichiara il consigliere delegato allo sport del Comune di Massarosa Raffaello Giannini – costituiscono un valore aggiunto al nostro territorio, nonché una straordinaria opportunità formativa per i nostri ragazzi».

«I segreti di questo successo – spiega Fulvio Mamone Capria, presidente Lipu – sono indubbiamente la qualità del servizio e dell’offerta educativa, e inoltre l’idea di rispondere principalmente alle esigenze dei bambini piuttosto che ai bisogni e alle ansie dei genitori. I bambini di oggi hanno infatti bisogno di autonomia e necessità di recuperare quella dimensione “selvatica” che si esprime in un rapporto spontaneo, e anche “fisico”, con la natura che li circonda. Esperienza che l’odierno stile di vita, sempre più spesso, gli nega».

Dal 2000 la Riserva ha avviato, facendo sempre registrare il “tutto esaurito”, l’esperienza dei campi per adolescenti dal titolo L’Avventura continua, il cui obiettivo è quello di rispondere alle esigenze dei ragazzi che volevano continuare a frequentare la Riserva in estate.

Nel 2013 è inoltre iniziato il progetto Ci dormo anch’io in collaborazione con l’associazione Autismo Pisa, che permette di inserire un bambino autistico in ogni turno di Avventure nel Parco per un periodo più limitato e che risulta essere per questi bambini un’esperienza importante che va ad aumentare la loro autonomia personale.

LIPU/BirdLife Italia