Aperte le adesioni per M’ammalia, la settimana dei mammiferi

[2 ottobre 2015]

m'ammalia

Anche quest’anno l’Associazione Teriologica Italiana (ATIt), in collaborazione con l’Associazione Nazionale Musei Scientifici (Anms), è lieta di lanciare l’adesione a “M’ammalia. La Settimana dei Mammiferi”, che si svolgerà dal 30 ottobre all’8 novembre 2015.

Giunto alla sua settima edizione, “M’ammalia” è un insieme di eventi coordinati dall’ATIt e organizzati da istituzioni scientifiche e culturali (musei naturalistici, orti botanici, biblioteche), aree naturali protette e associazioni, con il fine ultimo di far conoscere i mammiferi e gli ecosistemi di cui fanno parte. Da qui il titolo dell’edizione 2015 di M’ammalia, «Mammiferi al Settimo… Cielo», una metafora che sta a indicare l’entusiasmo della conoscenza: più si conoscono i mammiferi, più si è… al settimo cielo!

A tal riguardo l’ATIt, l’ANMS, la SISN (Società Italiana di Scienze Naturali) e il Museo Civico di Storia Naturale di Milano dedicheranno una giornata al Prof. Luigi Cagnolaro, presidente onorario ATIt, un gigante della zoologia italiana la cui vita scientifica e umana è stata perennemente e instancabilmente segnata dal desiderio di nuove conoscenze e dall’entusiasmo della scoperta.

Gli eventi di M’ammalia potranno essere di vario tipo: seminari, tavole rotonde, laboratori, uscite di campo ma anche proiezioni di film e documentari, rappresentazioni teatrali, mostre, il tutto incentrato sui mammiferi: evoluzione, biologia, etologia, ecologia, conservazione e gestione.

Invitiamo dunque tutti gli interessati ad inviare la loro adesione a M’ammalia entro il 18 ottobre 2015 a segreteria.atit@gmail.com.

L’ATIt promuoverà le iniziative attraverso:

– il sito web dell’associazione http://biocenosi.dipbsf.uninsubria.it/atit/

– la pagina Facebook dedicata a M’ammalia https://www.facebook.com/Mammalia-La-settimana-dei-Mammiferi-224213890965874/timeline/

– la pagina Facebook del Gruppo Mammiferi Italiani – ATIt https://www.facebook.com/groups/mammiferi/?fref=ts

– il media partner Green Report http://www.greenreport.it/.