Babbo Natale nominato Ambasciatore per le foreste

[9 dicembre 2013]

Rovaniemi, nel nord della Finlandia è la patria del principale ufficio postale di Babbo Natale, che riceve e risponde a mezzo milione di lettere ogni anno.

Tuttavia, Babbo Natale quest’anno ha trovato il tempo di abbracciare un problema ambientale vicino al suo cuore – lo stato delle foreste in Europa. Oggi Juha Ojala, direttore generale del ministero dell’Agricoltura e delle foreste della Finlandia, lo ha nominato ambasciatore delle Foreste europee.

«Il futuro del nostro pianeta è nelle mani dei bambini di oggi», ha detto Babbo Natale. «E’ molto importante che capiscano appieno il valore delle nostre foreste perché gran parte del loro benessere e prosperità futuri dipenderanno da foreste sane che possono usare con saggezza e tramandare ai propri figli. Quindi sono molto felice di giocare la mia piccola parte per aiutarli a capire che le foreste sono realmente doni speciali che se ben gestite possono continuare a offrire i loro servizi per sempre».

«Babbo Natale è ancora un potente simbolo di buona volontà, e nominandolo ambasciatore per le Foreste è un modo di ispirare i bambini sul valore delle foreste e di educarli sulla necessità di salvaguardare il patrimonio forestale», ha concluso Rojas-Briales.

La Settimana forestale europea sarà celebrata con eventi a Rovaniemi e in tutta Europa, che metteranno in evidenza il contributo delle foreste, dei prodotti forestali e dei servizi per il raggiungimento di un’economia “verde”.

Fao