C’è la legge anche nell’Oregon. Arrestati i capi dei miliziani che occupano un rifugio nazionale Usa

Un morto nella sparatoria con l’FBI e la polizia dell’Oregon

[27 gennaio 2016]

Milizia 1

Alla fine qualcuno ha applicato la legge anche nell’Oregon: stanotte 7  dei miliziani che occupano il Malheur National Refuge, compreso il loro leader Ammon Bundy e suo fratello Ryan, sono stati arrestati dopo uno scontro a fuoco con gli agenti dell’FBI.

La sparatoria è avvenuta stanotte alle 4,25 ora locale, quando i miliziani della destra primatista bianca di Citizens for Constitutional Freedom stava tornando da un meeting a John Day, una città vicina, e sono incappati in un posto di blocco del Federal Bureau of investigation (FBI) e dell’Oregon State Police. .

In un comunicato l’FBI conferma che uno dei miliziani è morto durante la sparatoria, mentre un  altro militante è stato ferito ma non è in pericolo di vita ed è stato portato in ospedale.  ThinkhProgress  scrive che  l’ospedale della Contea di Burns, nell’Oregon, è stato circondato dalle forze dell’ordine che hanno chiuso anche le strade di accesso.  Evidentemente l’FBI teme che gli altri miliziani prendano d’assalto l’ Harney County District Hospital di Burns per tentare di liberare il loro camerata.

I Bundy e la loro milizia fascistoide dei Citizens for Constitutional Freedom, che qualcuno in Italia e negli Usa vorrebbe far passare per una romantica rivolta dei cowboy dell’Oregon, hanno occupato a mano armata la proprietà federale all’inizio di gennaio, ma le forze dell’ordine hanno fatto ben poco per farli sgombrare. Intanto aumentava l’insofferenza della popolazione di Brurns per l’invadenza e la prepotenza dei miliziani della destra bianca che hanno demolito recinti e vandalizzato altre proprietà pubbliche e private.

I cittadini di Brurns  erano sempre più arrabbiati per la mancanza di volontà di sgombrare la milizia e per l’atteggiamento accondiscendente verso un gruppo estremista armato che si vuole  appropriare con la forza di un bene pubblico. L’atteggiamento tenuto finora dalle forze dell’ordine statali e federali era in contrasto con le azioni decise, ed anche letali, che la polizia usa contro altri gruppi di colore che compiono azioni anche meno eclatanti e pericolose.

In realtà i miliziani vogliono impadronirsi delle terre federali per pascolarci gratuitamente il loro bestiame e vogliono cacciare nelle riserve naturali

Fino alla sparatoria di stanotte erano stati arrestati solo due miliziani, ma perché avevano rubato due auto federali per andarsene a zonzo gratis. Intanto la milizia dei Bundy  aveva addirittura messo in piedi una sorta di processo popolare ed aveva ordinato di arrestare gli amministratori locali di Brurns.

Mentre scriviamo, i miliziani di destra sarebbero ancora barricati nel Malheur National Refuge e non è chiaro cosa intenda fare l’FBI per sgomberarli, soprattutto dopo la sparatoria e gli arresti di questa notte.