Donatella Bianchi confermata alla presidenza del Wwf Italia

Secondo mandato alla guida del Panda italiano. Eletto anche il nuovo Consiglio nazionale del Wwf

[16 maggio 2018]

Donatella Bianchi, giornalista, autrice e conduttrice della trasmissione Linea Blu su Rai Uno continuerà a guidare il Wwf Italia per altri 4 anni. E’ stata infatti confermata alla presidenza dell’associazione nella prima riunione del Consiglio Nazionale che, dopo essere stato rinnovato attraverso una consultazione tra i soci del Panda in cui proprio la presidente uscente era risultata la più votata, era chiamato a indicare i vertici associativi. Insieme alla presidente Donatella Bianchi è stato confermato, nel ruolo di vicepresidente, anche Dante Caserta esperto giuridico che opera presso il ministero dell’Ambiente.

Del nuovo Consiglio nazionale del Wwf fanno parte , anche Elisabetta Dami, scrittrice di libri per ragazzi e autrice di Geronimo Stilton, il topo giornalista che con le sue avventure appassiona da anni i bambini di tutto il mondo, Enzo Lanzavecchia, direttore Generale della società di consulenza aziendale Value Partners, Marcello Demi ingegnere, lavora per una fondazione di ricerca medica e già presidente del Wwf Toscana, Margherita Bandini, giovane ricercatrice esperta di zoologia appartenete alla community di Wwf Young, Roberto Danovaro, professore di biologia e ecologia marina all’Università Politecnica delle Marche e presidente della Stazione Zoologica Anton Dohrn, Silvio Ursini vicepresidente esecutivo di Bulgari Hotels and Resorts, Valerio Neri, già direttore generale del Wwf  Italia e attualmente direttore generale di Save The Children e Paolo Anselmi, vice presidente di GfK Eurisko e docente di “Marketing Sociale e Non Profit” presso l’Università Cattolica di Milano.

La Bianchi che è in partenza per Ottawa dove parteciperà, in rappresentanza dell’Italia, al vertice “Climate Leaders’ Summit: Women Kicking It on Climate”, organizzato dalla ministra canadese dell’Ambiente e dei Cambiamenti climatici, Catherine McKenna nell’ambito dei lavori per il prossimo G7. ha detto: «Voglio ringraziare il Consiglio Nazionale per la fiducia che mi ha dimostrato confermandomi alla guida dell’associazione per un secondo mandato e sono molto felice anche per la riconferma, nel ruolo di vicepresidente, di Dante Caserta. Sono certa che il Consiglio Nazionale non farà mancare competenza, passione e determinazione».

La presidente riconfermata del Wwf Italia ha concluso: «Abbiamo davanti grandi sfide per dare forza alle proposte e alle attività dell’associazione, consapevoli che un Wwf forte e autorevole significa più tutelata per il nostro capitale naturale, politiche più incisive per affrontare la lotta ai cambiamenti climatici, più determinazione nel promuovere la conversione dell’economia e della società verso modelli sostenibili. Per raggiungere questi obiettivi è necessario continuare nel processo di rinnovamento, modernizzazione e innovazione già avviato e coinvolgere, sempre di più, le nuove generazione sia nelle attività che nella vita associativa».