Elba, a cosa serve lo sbancamento a Laconella senza cartello di lavori?

[24 luglio 2013]

Nei giorni scorsi Legambiente Arcipelago Toscano ha ricevuto la seguente segnalazione: «Essendo un trentennale frequentatore dell’Elba ed amante di passeggiate a piedi o Mountan bike collinari della fantastica Isola, qualche giorno fa percorrendo il sentierino che da 1 km. circa dopo Lacona sale a sinistra verso Fonza per poi riscendere alla Foce e Campo nell’Elba (meta che spesso percorro); ho notato UNO SBANCAMENTO DI TERRA E PIANTE ANCHE ROBUSTE con macchine operatrici silenziose e senza cartelli di “permesso per lavori”, nel punto dove si comincia a vedere la spiaggia di Laconella percorrendo il sentiero, poco sopra ad una villa in cemento che vi è da anni davanti alla strada che porta alla spiaggia di Laconella! Domando: Visti i bei colori giallo ginestra ed il verde macchia marina che anche in quel punto ci emoziona ogni volta, non era il caso di effettuare quei lavori quando le piante non sono in germoglio……….. Inoltre mi chiedo: Al mio paese (sempre in Toscana), per smuovere più di tre m3 di terra e tagliare un albero con piccolo fusto, necessitano permessi tortuosissimi. Lì  che siamo su un luogo turistico di molto rilievo, si sbancano 10/20.000 metri quadri di terra e si abbatte piante di ogni tipo con così tanta facilità? Se mi rispondete, Vi sarà veramente grato».

Gli ambientalisti sono andati a controllare ed hanno potuto accertare che, alle spalle di un grosso condominio, immediatamente fuori dal confine del Parco nazionale, nell’area occupa una stratta fascia costiera, senza la presenza di nessun cartello di cantiere che attesti la natura dei lavori, è in corso un grosso sbancamento, con uno minore a pochi metri, che ha pesantemente interessato la macchia mediterranea (che è stata asportata ed accumulata nell’area) e un percorso trekking aperto dagli operatori turistici di Lacona.

Per questo chiedono al sindaco di Capoliveri, nel cui territorio ricade Laconella, se quanto realizzato ed in corsa di realizzazione abbia ottenuto le necessarie autorizzazioni comunali ed a quali fini e se sia conforme agli strumenti urbanistici in vigore nel Comune di Capoliveri ed ai vincoli ambientali e paesaggistici che interessano l’area dello sbancamento.