Elba, passa l’estate e la discarica sulla spiaggia non fa che peggiorare [FOTOGALLERY]

[19 agosto 2014]

Il 2 maggio una segnalazione giunta a Legambiente Arcipelago Toscano da parte di una turista illustrava il pessimo stato della spiaggia di Vigneria/Portello, nel Comune di Rio Marina,  dove era presente una vera e propria discarica. Il Sindaco disse che la situazione era conosciuta e che era già stato previsto un intervento. Ora, a quasi 4 mesi di distanza, su Fecebook qualcuno ricorda quell’impegno e sottolinea: «Portello, una insenatura di notevole bellezza che si può raggiungere attraverso la strada pedonale che l’Amministrazione Comunale ha risistemato per una facile fruizione di questo Paradiso. Un luogo forse non troppo conosciuto dai turisti , non segnalato e non molto frequentato ma proprio per questo ci ai aspetterebbe di trovarsi in un luogo pulito , ben tenuto , immune da tutto quello che possa essere scempio, vandalismo o incuria. Purtroppo oggi , appena arrivato alla vista della Spiaggia per passare un pomeriggio di mare e di sole mi sono imbattuto , fin da subito, in quello che solo le immagini che ho voluto portare a testimonianza possono illustrare nella loro cruda gravità».

In effetti le foto mostrano ogni genere di rifiuti,  anche pericolosi, plastica, ferraglia ed addirittura pezzi di Eternit, una situazione che sembra addirittura peggiore di quella denunciata a maggio da Legambiente  e Marco Contin scrive su Facebook «Penso che il Demanio, la Amministrazione Comunale , gli organi preposti, insomma chi di dovere e competenza avrebbe dovuto già da tempo intervenire per eliminare questo scempio, composto di oggetti oltre che pericolosi per i bagnanti fruitori della spiaggia anche e soprattutto devastanti per l’ambiente e l’ecosistema circostante».

Contini spera che la segnalazione «possa servire per poter in questo ultimo scorcio di estate riportare pulizia e ordine su un tratto di costa unico nel suo genere oltre che a poter fornire una immagine miglior e diversa di Rio Marina , un paese che merita maggior rispetto per l’ambiente, da parte di tutti, cittadini residenti e turisti che siano».