Riceviamo e pubblichiamo

Elba, pronta la nuova passerella nella zona umida di Mola

[19 settembre 2013]

La delicata zona umida di Mola nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, al confine tra i Comuni di Capoliveri e Porto Azzurro, ha di nuovo la sua passerella per i visitatori. Dopo che nel febbraio del 2012 un incendio aveva bruciato parte dei camminamenti e circa 3.000 mq  di canneto, il Parco ha riqualificato l’area e ha provveduto a ripristinare il percorso per favorire le escursioni e il birdwatching.

I lavori di manutenzione sono stati completati proprio in vista del periodo più interessante per le osservazioni dei migratori autunnali.  Ogni anno vengono infatti segnalate diverse specie rare e alcuni esemplari di popolazioni nordiche si trattengono per tutta la stagione invernale, a conferma dell’importanza di Mola quale luogo di sosta lungo le rotte di migrazione.

Per questo motivo, l’area è stata inclusa nella Rete Natura 2000 della UE ed è sia Zona di Protezione Speciale che Sito di Importanza Comunitaria. Compito del Parco è pertanto quello di monitorare lo stato di conservazione, garantire la tutela, promuovere la divulgazione dei valori della biodiversità. A tal fine si comunica che verranno organizzati alcuni appuntamenti per l’osservazione degli uccelli svernanti.

di Ente Parco Nazionale Arcipelago Toscano