Expo, un successo per la Maremma a Milano

[19 agosto 2015]

parco maremma expo

Il Parco della Maremma è stato protagonista a Milano nello spazio “Fuori Expo” (messo a disposizione dalla Regione Toscana). Per tre giorni il territorio maremmano e le sue eccellenze hanno attirato un buon successo di pubblico, attestando ancora una volta la considerazione di cui gode il Parco della Maremma, fiore all’occhiello del sistema delle aree protette toscano.

La presentazione dell’audio-libro “Storie di Maremma” – narrato da Arnoldo Foà e cantato dalle Vocal Sisters – era in programma il giorno di Ferragosto. Il 16 agosto, invece, è stato proiettato il film-documentario di Walter Bencini “I Cavalieri della Laguna”, alla presenza del regista. Dopo la proiezione sono stati fatti degustare i prodotti della Laguna di Orbetello, sapientemente preparati dai Pescatori di Orbetello, protagonisti del film. Per l’occasione sono state esposte e acquistate anche le magliette che Sergio Staino ha disegnato a sostegno della Laguna di Orbetello.

Infine lunedì 17 agosto si è svolto un pranzo rivolto a giornalisti e foodblogger per divulgare la Maremma e le sue eccellenze enogastronomiche. I prodotti messi a disposizione per la degustazione sono stati forniti dagli agriturismo dell’area Parco. Gli invitati hanno apprezzato il buon cibo, descritto tra un portata e l’altra da Francesco Gentili, ma hanno anche dimostrato una forte curiosità nel conoscere il territorio dell’area protetta. E a questo c’ha pensato il presidente del Parco Lucia Venturi. Alla degustazione guidata ha partecipato anche l’assessore al Turismo del Comune di Grosseto, Luca Ceccarelli e ha visto protagonisti prodotti caseari di Latte Maremma e  dell’agribiologica Le Tofane accompagnati da gelatine di frutta dell’agriturismo Cupido. A seguire, nell’antipasto, il riso Maremma dell’azienda agricola Serrata Lunga. Come primo piatto è stata fatta degustare agli invitati un lasagnetta vegan a base delle verdure del Parco. Pezzo forte del pranzo, lo stracotto di Maremmana dell’Azienda di Alberese, già presidio Slow Food, insaporita dal ciliegiolo e accompagnato dal pane ai cereali della Fattoria Il Duchesco. I vini degustati, altro elemento forte del pranzo, hanno spaziato dalla Bizzosa Bianco dell’azienda Giannini al rosato Delirio di Celestina Fè  fino al Bucchero Ciliegiolo de’ Il Duchesco. Frutta dell’agriturismo La Fata. Le specialità della degustazione guidata sono state preparate  da Cristina Duchini.

«Il pranzo dal titolo ‘Il parco della maremma a Tavola’ è stata un ottima vetrina per mostrare le eccellenze maremmane fuori dal territorio – commenta il presidente Venturi – e ha riscosso successo tra gli invitati. Ci auguriamo che l’iniziativa possa servire a far conoscere sempre di più il Parco e che possa invogliare a venire a conoscerlo direttamente. Voglio infine ringraziare le aziende che hanno risposto al nostro invito e che erano presenti a Milano e l’assessore Luca Ceccarelli che ha saputo sapientemente presentare il nostro territorio».