Facevano motocross nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, sanzionati in 7

Il CFS li ha beccati mentre percorrevano illegalmente i sentieri dell'area protetta

[21 novembre 2015]

motocross parco piccola

Il personale del Comando Stazione Parco di Portoferraio del Corpo forestale dello Stato, nella giornata di sabato 21 novembre, ha sorpreso sette motociclisti, tutti non residenti all’isola d’Elba, lungo il sentiero n. 62 (GTE), all’interno dell’area del Parco Nazionale Arcipelago Toscano, nel tratto tra Monte Strega e Località Aia di Cacio, nel Comune di Rio nell’Elba.

A ciascuno dei motociclisti, una volta identificati presso il Comando Stazione di Portoferraio, è stato elevato un verbale amministrativo ai sensi del regolamento sanzionatorio del Parco, che prevede una sanzione pecuniaria di € 344,00 percircolazione di motoveicoli all’interno dell’area protetta.

Il Presidente del Parco Giampiero Sammuri si complimenta per la brillante operazione a tutela dell’area protetta, confermando l’importanza del ruolo del Coordinamento Territoriale Ambiente del CFS per la sorveglianza del territorio.

Aurora Ciardelli

Parco Nazionale Arcipelago Toscano