FestAmbiente: chiudono i Modena City Ramblers e gli Stadio. Il programma del 16 e 17 agosto

[16 agosto 2014]

A Rispescia (Gr), la festa di Legambiente 2014 si chiude con due giornate ricche di appuntamenti e una lunga notte bianca tutta da ballare!

IL PROGRAMMA DI SABATO 16 AGOSTO

 Ore 18,30 Spazio Mostre Giovani e solidarietà. Gli interventi della rete del volontariato internazionale nelle emergenze a sostegno delle comunità locali. Coordina Angelo Gentili Segreteria nazionale Legambiente. Partecipano Rossella Muroni Direttrice nazionale Legambiente, Chrisafo Arvaniti, Presidente Alliance of European Voluntary Service Organisations, Jelena Ristic Beronja, Vicepresidente Alliance of European Voluntary Service Organisations, Federico Gelli Presidente Cesvot, Mattia LolliLegambiente, Sara Mandozzi Lunaria, Mauro Barbini Assessore all’Ambiente Comune di Orbetello.

La giornata entra nel vivo alle Ore 19,30 Spazio Incontri È bello vivere in Italia: viaggio tra le buone pratiche di turismo sostenibile.Coordina Andrea Di Stefano ValoriPartecipano: Rossella Muroni Direttrice nazionale Legambiente, Angelo Gentili Responsabile nazionale Legambiente Turismo, Federico Gelli Camera dei Deputati, Stefano Landi Università Luiss, Sebastiano Venneri Vivilitalia,Maurizio Davolio Presidente AITR, Syusy Blady Italia Slow Tour, Giampiero Sammuri Presidente nazionale Federparchi, Lucia VenturiPresidente Parco Regionale della Maremma, Luca Ceccarelli Assessore al Turismo Comune di Grosseto. Seguirà la cerimonia “È bello vivere in Italia” con l’assegnazione dei premi Sterminata Bellezza e Talenti Italiani; la premiazione dei Comuni delle Vele Legambiente e Touring Club; la premiazione delle spiagge italiane insignite da Legambiente con il riconoscimento “La più bella sei tu”.

Consueto appuntamento con i bambini alle ore 17,30 con i laboratori ed i giochi nella Città della Banda del Cigno. E al calar della sera Ore 21,30 Spettacoli: Cecino. La fiaba del piccolo e del mirabile. Crear è bello, Teatro di burattini di Pisa. Dalle Fiabe Italiane di Calvino (Cecino e il bue) la storia di questo essere piccolo e prodigioso che riuscirà in imprese mirabili, che nessuno di noi, pur grande, porterebbe mai a termine. Adatto a tutte le età.

Per i Tramonti nell’Uliveto VO.di.SCA. in Lenuccia con Maddalena Stornaiuolo e Luigi Credendino. I partigiani sono al Nord. Eppure Napoli si liberò da sola dall’esercito di Hitler, eppure il popolo napoletano in 4 giorni cacciò l’invincibile Terzo Reich. All’arrivo degli Alleati Napoli era già libera. 4 giorni dimenticati dalla storia ufficiale, centinaia di partigiani del sud messi da parte dalle onorificenze. Tra i napoletani che dai tetti, con armi improvvisate, vinsero l’invincibile armata combatteva Lenuccia, ovvero Maddalena Cerasuolo.

Vario il programma del Clorofilla Film Festival che apre la serata alle ore 21.00 con la presentazione del libro “Un fiume in piena” di Gianluca Arcopinto (partecipa l’autore) – Gianluca Arcopinto è produttore cinematografico. Per alcuni mesi è stato l’organizzatore generale della serie tv Gomorra. Dopo 5 mesi di lavorazione, Arcopinto ha lasciato il set. Non ha, invece, lasciato Scampia, scegliendo di mettersi dalla parte di una cittadinanza attiva che rifiuta di essere ostaggio dell’economia camorristica e che non vede nella risposta dell’ordine pubblico l’unica alternativa – Cinema in cuffia con Fink eventi “Centoquattordici” (11’) di Massimiliano Pacifico (Collettivo Mina) – Cinque personaggi rievocano l’omicidio assurdo di una ragazza di 22 anni, Gelsomina. Verde, centoquattordicesima vittima della camorra – “Piccola storia di mare” (8’) di Dario Di Viesto – Un anziano pescatore malato non esce di casa da molto tempo. Un amico gli porta a casa un pesce appena pescato. Mentre il vecchio sta pulendo il pesce, trova fra le viscere un pesciolino ancora vivo. Nell’anziano si risveglia qualcosa – “Posidonia. I fondali della metropoli” (30’) di Marcello Anselmo – Il rapporto che esiste tra la costa (antropizzata) di una metropoli e i suoi fondali, e l’industrializzazione che ne ha segnato la vita di superficie e il suo decorso verso la catastrofe inevitabile.

Arrivano sul palco centrale alle ore 22,30 MODENA CITY RAMBLERS  energicamente in tour con un live pensato per ripercorrere la grande e intensa storia della band. Il tour “20” è un live sorprendente, composto da tre diversi momenti: una parte strettamente “combat folk”, con violino e strumenti tradizionali, una più robusta ed elettrica di “celtica patchanka”, dove il folk si contamina e prende nuove forme, e un momento acustico con le ballate. Da ballare e cantare tutti insieme.

In apertura: Kabìla. I Kabìla (Italia-Libano), che significa tribù, quella che rappresenta l’intera umanità, sono una band multietnica toscana. Sonorità africane ed europee si fondono, come le lingue, dando vita ad un sound etno-pop mediterraneo, una miscellanea di culture che sappiamo essere il presente che ci piace.

 

IL PROGRAMMA DI DOMENICA 17 AGOSTO

L’appuntamento della mattina è alle Ore 10,00 – Escursione al Lago dell’Accesa. Ritrovo al Lago, località la Pesta, per conoscere con una guida ambientale un piccolo lago alle pendici della cittadina medievale di Massa Marittima, che rappresenta un biotopo importante per tutto il territorio maremmano.

La Cittadella apre i battenti fin dal mattino: alle Ore 11,00 Festambiente Costa Concordia: terminato l’incubo, pensiamo al futuro del Giglio. Coordina Stefano Ciafani Vicepresidente nazionale Legambiente. Partecipano Angelo Gentili Segreteria nazionale Legambiente, Sergio Ortelli Sindaco dell’Isola del Giglio, Maria Sargentini Presidente Osservatorio di monitoraggio della Concordia,Leonardo Marras Presidente Provincia di Grosseto.

Triplice appuntamento pomeridiano con la tutela ambientale allo Spazio MostreOre 17,30 Eventi a basso impatto: la proposta degli eco-eventi di Legambiente. Partecipano Rossella Muroni Direttrice nazionale Legambiente, Angelo Gentili Responsabile nazionale Legambiente Turismo, Andrea Di Stefano Responsabile Comunicazione Novamont, Don Gianni Citro Ideatore Meeting del mare – correnti e culture giovani, Ciro Troccoli Consigliere delegato all’Ambiente Comune di Camerota, Tina Citerni Presidente Pro-loco di Poggio Ferro. Ore 18,15 Progetto Recoil – presentazione dei risultati della raccolta porta a porta dell’olio vegetale esausto.Partecipano Stefano Ciafani Vicepresidente nazionale Legambiente, Serena Drigo Responsabile ricerca e sviluppo AzzeroCO2,Fosco Fortunati Sindaco di Castell’Azzara. Seguirà la consegna al Comune di Castell’Azzara del Premio Comune virtuoso – Progetto Recoil. A seguire Dal Patto dei Sindaci alle misure per una gestione sostenibile del territorio: l’esperienza dei PAES in Italia. Coordina Angelo Gentili Segreteria nazionale Legambiente. Partecipano Giancarlo Tei Assessore all’Ambiente Comune di Grosseto, Mauro Conti Direttore Bit spa, Nicola Merciari AzzeroCO2, Fabio Tognetti Centro nazionale per la promozione delle Fonti Rinnovabili di Legambiente. Seguirà la premiazione “Grosseto per l’ambiente” patrocinato dall’Assessorato all’Educazione ambientale del Comune di Grosseto.

Previsti anche appuntamenti serali: Ore 21,00 Presentazione del libro a fumetti “I dragoni atomici di Fukushima”. PartecipanoStefano Ciafani Vicepresidente nazionale Legambiente, Yukari Saito Associazione Semi sotto la neve, Angelo Gentili Responsabile Legambiente Solidarietà. Successivamente alle ore 21,30 L’uomo sulla luna di Giuliano Ricci.

Alle ore 18,30 Area espositiva – Esibizione delle Cheerleader, Polisportiva Olimpia Condor. L’esibizione sarà ripetuta alle ore 20,30nella Città dei Bambini.  A seguire sempre nella Città dei bambini – Insoliti incontri. Personaggi malfatti, lupi e mostri pelosi.Letture animate e incontri davvero esilaranti! Con le libraie di Madamadorè libreria giocattoleria.

Musica dalle ore 19,30 allo Spazio Maremmano con EdicolAcustica presenta Daniele Sarno in concerto. Si prosegue alle ore 20,00EdicolAcustica presenta Silvia Ciabattini in concerto. E infine ore 20,30 EdicolAcustica presenta Gianfranco Mauto in concerto. Un ulteriore appuntamento notturno dalle ore 00,30 EdicolAcustica presenta Daniele Sarno, Silvia Ciabattini Gianfranco Mauto in concerto.

Il dibattito pomeridiano delle Ore 19,30 allo Spazio Incontri verte su La via della green economy: innovazione, lavoro e qualità.Coordina Lucia Venturi GreenreportPartecipano Stefano Ciafani vicepresidente Legambiente, Emanuel Cerciello Assessore alle PMI Comune di Grosseto, Andrea Di Stefano Responsabile Comunicazione Novamont, Tiberio Tiberi Presidente Acquedotto del Fiora SpA, Giovanni Corbetta Direttore Generale Ecopneus, Edgardo Reggiani Ecologia Soluzione Ambiente, Carlo Innocenti Sales Manager ABB Product Group Solar, Andrea Poggio Presidente Fondazione Legambiente Innovazione, Luciano Carapelli Presidente Fondazione ITS Energia e Ambiente.

Lo Spazio Incontri ospita oggi anche la musica: ore 00,30 Spazio dibattiti SA.PO.RO.SA. 4TET. Percussioni: Rino Bruciaferri, violino: Daniela Rocchi, voce: G. Daniela Samperi, chitarra&voce: Daniele Sarno. Accademia musicale G.B. Viotti.

Il Clorofilla Film Festival ore 21.00 Clorofilla film festival “L’amore corto” (10’) di Valentina Vincenzini – Giulia e Lorenzo, due italiani al primo appuntamento, stanno bevendo un caffè a New York. Dopo un po’ Lorenzo diventa impaziente e confessa la verità – “Mai conosciuti” (7’) di Aurora Aluigi, Lorenzo Biadi, Luigi Freni – Un giorno sei seduto al tavolo di un bar, quando il caso ti abbraccia e decide di farti sognare – “Uomo in mare” (17’) di Antonella Santarelli – Un gruppo di meditazione cerca di accedere a mondi paralleli – “Il leviatano che bruciò gli alberi” (15’) di Lorenzo Antonioni (Polo Bianciardi) – Il disastro ambientale della pineta di Marina di Grosseto raccontato attraverso il linguaggio della fiaba – “Green generation” (54’) di Sergio Malatesta – Nel documentario del 2006 “Una scomoda verità” si passavano in rassegna i dati e le previsioni degli scienziati sui cambiamenti climatici, auspicando un intervento politico immediato a livello globale teso a ridurre le emissioni di gas serra. Ma a distanza di quasi dieci anni… poco è cambiato.

E alle ore 22,30 gran finale! Sul palco centrale gli  STADIO.  Trent’anni di carriera che hanno fatto la storia della musica popolare italiana, con collaborazioni con i più grandi interpreti da Lucio Dalla a Vasco Rossi. Gli Stadio approdano a Festambiente con la tournée estiva “Immagini del Nostro Amore” per una chiusura pop-rock d’autore tra ballate e live.

In apertura: Lucio Corsi. Un cantautore giovane, 19 anni, che non parla di sé ma canta la Maremma. Un luogo magico dove si fanno strani incontri: dinosauri, “uomini cocomero” maanche api, anatre, galline e maiali. E dove tutto è occasione per parlare di amore, vita, adolescenza e sigarette, in un modo personale ed a tratti irreale.

Ancora un appuntamento imperdibile per gli appassionati di calcio: ore 00,00 Città dei bambini – Torneo di Mini Calcio, aperto a tutti (iscrizioni in segreteria bambini o allo 0564.48771, età minima 18 anni). Entrata gratuita per gli iscritti. Premio per i vincitori.

E dopo ancora musica: ore 01,00 Stuzzicheria – Lucio Corsi in concerto.

Un appuntamento in notturna anche per gli amanti delle stelle. Alle ore 01,30 nell’Uliveto – Osservazione delle stelle a cura di Marco Monaci. Ma non finisce qui! … Fino a mattina stand, mostre, installazioni e terapie naturali per salutare come si deve l’edizione 2014.