Foreste Casentinesi, la presenza del lupo un valore aggiunto per il territorio

[10 giugno 2013]

Dimostrare che la convivenza tra lupo e attività produttive all’interno dei parchi non solo è possibile ma è elemento virtuoso per lo sviluppo turistico di qualità. Questo in sintesi è il tema dell’incontro “Lupo e attività turistiche: prospettive di convivenza” promosso dal Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, in collaborazione con Legambiente e col Parco nazionale della Majella che si terrà giovedì 13 giugno dalle ore 9.30, presso la Sala del Podestà di Pratovecchio (AR). L’evento fa parte del  progetto sostenuto dall’Unione Europea “Life Wolfnet” per la costituzione di una rete di amministrazioni orientate alla tutela del lupo appenninico, e alla promozione della sua immagine come sinonimo di qualità ambientale.

Questo secondo appuntamento del Forum permanente di “portatori di interessi”, costituito dall’Ente Parco all’interno delle diverse iniziative previste dal progetto, si rivolge prevalentemente agli operatori turistici e intende affrontare il tema della convivenza tra conservazione del lupo e attività ricettive, intercettando tutte le potenziali opportunità di sviluppo e fruizione del territorio dovute alla presenza di questo animale. In occasione dell’incontro saranno valutate azioni e strategie da mettere in atto per la valorizzazione a fini turistici del Canis lupus italicus nell’area del Parco, simbolo associato a San Francesco in una delle prime battaglie per la conservazione della natura in Italia, e oggi testimonianza di integrità ambientale, nell’ottica di una promozione condivisa della coesistenza tra specie protetta e fruizione compatibile del territorio.

Al Forum parteciperanno rappresentanti delle rispettive province e regioni, oltre ad operatori del settore turistico, guide, associazioni e organizzazioni di categoria, che si confronteranno con gli esperti locali e nazionali di turismo e conservazione della natura presenti all’evento.

Per partecipare al Forum è necessario iscriversi entro mercoledì 12 giugno agli indirizzi mail pianificazione@parcoforestecasentinesi.it o parchi@legambiente.it,

 

Il programma

Saluti

Anselmo Fantoni, sindaco di Pratovecchio

Introducono

Teodoro Andrisano, Project Manager Life Wolfnet – Parco nazionale della Majella

Carlo Pedrazzoli, Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona, Campigna

Marco Mencucci, V.Q.A.F. del Corpo Forestale dello Stato, Coordinamento Territoriale Ambiente del Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona, Campigna

Intervengono

Giorgio Boscagli, direttore Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona, Campigna

Sebastiano Venneri, presidente Vivilitalia

Enzo Valbonesi, Regione Emilia Romagna

Roberto Vasai, presidente Provincia di Arezzo

Luca Alterini, presidente Consorzio Casentino Sviluppo

Liviana Zanetti, presidente APT regione Emilia Romagna

Luca Santini, commissario Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona, Campigna

Coordina

Antonio Nicoletti, responsabile nazionale aree protette e biodiversità Legambiente