Il cimurro potrebbe decimare gli ultimi leoni asiatici

I leoni della foresta di Gir nel Gujarat muoiono di Cimer Distemper Virus

[9 ottobre 2018]

Secondo l’Hindustan Times «Dal 12 settembre, circa 23 leoni asiatici sono morti nella foresta di Gir dal, spingendo il governo a lanciare massicce operazioni per garantire che l’infezione non si diffonda ad altri grandi felini nella loro unica dimora in Asia».

Il premier del Gujarat Vijay Rupani aveva detto che i leoni «Hanno contratto unamalattia contagiosa dopo aver mangiato cibo contaminato», ma l’Indian Council of Medical Research – National Institute of Virology (Icmr -Niv)  ha scoperto che è il cimurro dei cani (Canine distemper virus – CDV) il responsabile della morte dei 5 leoni asiatici della foresta di Gir, nel Gujarat, che ha analizzato e dai quali ha recuperato per la prima volta in India un genoma completo di CDV.  Gli scienziati indiani spiegano che «La sequenza è stata confrontata con le sequenze CDV disponibili ed è stata trovata correlata ai ceppi dell’Africa orientale». Gli scienziati dell’Icmr-Niv hanno anche raccomandato di utilizzare il vaccino CDV esistente che dovrebbe funzionare come intervento protettivo per i leoni di Gir.

Nei cani il cimurro è una malattia altamente contagiosa e pericolosa, ma in India colpisce anche diversi carnivori selvatici: lupi, volpi, procioni, panda rossi, furetti, iene, tigri e leoni.  I ricercatori sottolineano che «La prevalenza di questo virus e la sua diversità nella fauna selvatica dell’India non è studiata. Sono disponibili solo pochi rapporti riguardanti il ​​rilevamento di CDV in carnivori selvatici in cattività che includevano tigri e il panda rosso. Un recente rapporto sull’infezione da CDV del 2016 a Etawah, nell’Uttar Pradesh, è stato confermato dall’Indian Veterinary Research Institute, con i cani che erano considerati la fonte primaria di infezione e trasmissione del virus».

In passato, il cimurro aveva spazzato via il 30% della popolazione totale di leoni africani del Serengeti, in Africa orientale.  Tenendo conto della minaccia posta dal CDV alla sopravvivenza dei leoni asiatici  in via di estinzione, l’Icmr ha chiesto al governo indiano di «adottare misure immediate per salvare questi leoni asiatici, che stanno andando verso l’estinzione» e che come misura precauzionale vengano importati dagli Usa 300 vaccini CDV per i leoni».

Il segretario capo del dipartimento forestale, Rajiv Kumar Gupta,. Ha detto che i vaccini richiesti sono già arrivati a Gir e che i leoni verranno vaccinati nei prossimi giorni dopo aver analizzato vari rapporti.

L’ICMR ha anche raccomandato che «Per evitare l’estinzione dei leoni, gli animali dovrebbero essere collocati in 2 o 3 santuari diversi

Secondo il censimento del 2015 effettuato  dipartimento forestale dell’India, nel Gujarat vivevano 523 leoni, quasi il doppio del 1990, quando era ridotti a 284 esemplari. Le ultime stime parziali parlano di oltre 600 leoni che vivono in un’area che per loro si sta facendo sempre più piccola e questa promiscuità favorisce il diffondersi di malattie come il cimurro che potrebbero portare all’estinzione l’ultima popolazione di leoni asiatici. E’ urgente che i leoni di Gir trovino nuove aree dove poter vivere, ma è sempre più difficile in un Paese come l’India dove la popolazione umana è in crescita.