Incredibile a Milazzo: una spiaggia incendiata per liberarsi dei “rifiuti” (FOTOGALLERY)

Legambiente: «La spiaggia non è un inceneritore!»

[18 novembre 2015]

Spiaggia MIlazzo 1

Il circolo Legambiente del Tirreno – Milazzo e comprensorio, denuncia da giorni, e documenta con le foto che pubblichiamo, una cosa incredibile che sta avvenendo nella bellissima spiaggia di ponente di Milazzo (ME): il legname spiaggiato sull’arenile viene incendiato insieme a tutti i rifiuti che contiene.

Sulla pagina Facebook del Cigno Verde di Milazzo, gli ambientalisti, che hanno chiamato anche i  Vigili del Fuoco,  denunciano: «Questa è distruzione e inquinamento dell’aria! La spiaggia non è un inceneritore! L’avevamo segnalato giorni fa ma il fenomeno si ripete e ci auguriamo che le Autorità intervengano per reprimere questi atti criminosi per l’ambiente e per la bellezza della natura di Milazzo».

Secondo Legambiente gli incendi appiccati sulla spiaggia sono opera di ignoti irresponsabili, ma gli ambientalisti siciliani ricordano che «E’ sempre sbagliato, intanto perché non c’era nessun bisogno, e poi perché c’era tanta plastica che si è trasformata in diossina! L’unico intervento da fare era selezionare la plastica e raccoglierla, con una responsabile operazione di pulizia della spiaggia».