La Commissione europea investe 160,6 milioni di euro in 96 progetti Life approvati

Tutti i 21 progetti italiani approvati per 39,3 milioni di euro

[20 novembre 2015]

life

La Commissione cofinanzia progetti a sostegno dell’ambiente, della natura e di un’economia più sostenibile nell’ambito del programma LIFE de oggi ha approvato un pacchetto di investimenti di 264,8 milioni di euro a sostegno dell’ambiente, della natura e della crescita verde in Europa.

Il programma LIFE è lo strumento finanziario dell’Ue per l’ambiente e l’azione per il clima. Esiste dal 1992 e ha cofinanziato più di 4 000 progetti in tutta l’Unione e nei paesi terzi, mobilitando 7,8 miliardi di euro e contribuendo con 3,4 miliardi di euro alla protezione dell’ambiente e del clima. In qualsiasi momento i progetti in corso sono circa 1 100. Il programma LIFE, la cui dotazione finanziaria per il periodo 2014–2020 è fissata a 3,4 miliardi di euro, include un sottoprogramma Ambiente e un sottoprogramma Azione per il clima.

In un comunicato la Commissione Ue spiega che «L’investimento copre 96 progetti nuovi che coinvolgono 21 Stati membri, finanziati nell’ambito del programma LIFE per l’ambiente. I progetti riguardano azioni per l’ambiente e l’efficienza delle risorse e sostengono la transizione verso un’economia più circolare e sostenibile, la natura e la biodiversità e la governance e l’informazione in materia di ambiente. L’UE cofinanzierà i progetti stanziando 160,6 milioni di euro».

Nel quadro di un invito a presentare proposte chiuso nel giugno 2014, la Commissione ha ricevuto 1 117 domande, di cui 96 sono state selezionate per un cofinanziamento nell’ambito delle 3 componenti del programma.

I 51 progetti della componente LIFE Ambiente e uso efficiente delle risorse mobiliteranno 103,3 milioni di euro, di cui 56,2 milioni forniti dall’UE. Tali progetti riguardano azioni in cinque aree tematiche: aria, ambiente e salute, efficienza delle risorse, rifiuti e acqua. Quasi la metà dei fondi sarà destinata a 14 progetti in materia di efficienza delle risorse che agevoleranno il passaggio dell’Europa a un’economia più circolare.

I 39 progetti della componente LIFE Natura e biodiversità sono finalizzati a migliorare lo stato di conservazione delle specie e degli habitat minacciati e contribuiscono all’obiettivo dell’UE di arrestare la perdita di biodiversità. La dotazione di bilancio complessiva di questi progetti è di 153,9 milioni di euro, a cui l’Ue contribuirà con 100 milioni di euro.

I 6 progetti della componente LIFE Governance e informazione in materia di ambiente mirano ad accrescere la consapevolezza circa le questioni ambientali. La dotazione di bilancio complessiva di questi progetti è di 7,5 milioni di euro, a cui l’UE contribuirà con quasi 4,5 milioni di euro.

I progetti italiani sono 21, per 39,3 milioni di euro. Eccoli divisi per componenti:

LIFE Environment & Resource Efficiency: (12 progetti – 21.3 milioni di euro)

LIFE ELECTRO-SLUDGE (AST S.p.A.); LIFE M&M Man and Metal (Metallurgica Abruzzese);  LIFE HORTISED (università di Firenze); REFIBRE-LIFE (Steca S.p.A); LIFE TRIALKYL (Italmatch Chemicals S.p.A.); FRESh LIFE (Accademia Italiana di Scienze Forestali); LIFETAN (ENEA); LIFE FutureForCoppiceS (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria (CRASEL); LIFE-PLA4COFFEE (Aroma System S.r.l.); LIFE ECO TILES ( Università degli Studi di Camerino); LIFE ECO-PULPLAST;  LIFE REWAT (Consorzio 5 Toscana Costa)

LIFE Nature & Biodiversity (8 progetti – 16.6 milioni)

LIFE EREMITA (Regione Emilia Romagna); LIFE UNDER GRIFFON WINGS (Università degli Studi di Sassari); LIFE PonDerat  (Regione Lazio – Agenzia Regionale Parchi); LIFE WetFlyAmphibia (Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna); LIFE SILIFFE (Ente Parco Naturale Regionale del fiume Sile); LIFE Risorgive  (Comune di Bressanvido); LIFE ConRaSi (WWF Italia);  LIFE STOP VESPA (Università degli Studi di Torino)

LIFE Environmental Governance & Information (1 progetto – 1.4 million)

LIFE GPPbest (Regione Basilicata, Dipartimento Programmazione e Finanze).

Il commissario Ue all’ambiente, affari marittimi e la pesca, il laburista maltese Karmenu Vella, ha sottolineato che «Il denaro investito in progetti per l’ambiente è ben speso. Sono lieto di constatare che il nostro programma LIFE sosterrà molti progetti innovativi che, ne sono certo, apporteranno un contributo fondamentale. Oltre a proteggere e migliorare il capitale naturale, essi lasciano intravedere promettenti percorsi che contribuiranno ad orientare l’Europa verso un futuro sostenibile a basse emissioni di carbonio ed efficiente sotto il profilo delle risorse. Seguiremo attentamente questi progetti, al fine di condividerne e replicarne il successo».