La Wildlife Photo of Year che racconta una feroce storia del cambiamento climatico

Le volpi rosse all’assalto dell’areale delle volpi artiche, che diventano prede

[15 ottobre 2015]

volpi

Ieri sono stati annunciati i vincitori del concorso Wildlife Photographer of the Year  una serie di straordinarie foto della natura, ma il vincitore di quest’anno, il dal fotografo dilettante Dan Gutoski,  ha scattato anche un vero e proprio racconto della storia del cambiamento climatico.

Gutoski  ha scattato la foto,  che ha chiamato A Tale of Two Foxes,  nella tundra del Wapusk National Park, nel nord-est della provincia canadese del Manitoba.  L’immagine mostra una volpe rossa (Vulpes vulpes) che trascina la carcassa insanguinata di una candida volpe artica (Alopex lagopus) che ha ucciso.

Il Natural History Museum di Londra, che ha bandito il concorso, spiega che «Le volpi rosse di solito non predano le volpi artiche, ma questo può accadere di tanto in tanto a causa della sovrapposizione dei loro  territori di caccia, come catturato nella fotografia vincente di quest’anno da Don Gutoski. In questo caso, la volpe rossa ha inseguito la piccola volpe artica, l’ha ucciso in mezzo alla neve e si è nutrita con la sua carcassa per tre ore. E poi trascinato via i resti per conservarli per più tardi».

Per scattare questa bellissima e  drammatica foto, Gutoski trascorso tre ore a 30 gradi sottozero  in attesa che la volpe rossa portasse finalmente via la carcassa della volpe artica. L’immagine è la conferma degli impatti del cambiamento climatico sulla fauna.  Come spiega Brian Kahn, di Climate Central, «Le volpi rosse stanno invadendo l’areale delle volpi artiche, dato che il riscaldamento delle temperature  sta mettendo le due volpi in diretta concorrenza per le risorse. Le volpi rosse sono più grandi e possono mettere le  volpi artiche fuori combattimento per le risorse limitate».

Il Natural History Museum di Londra conferma. «Entrambe le specie di solito cacciano piccoli roditori, come i lemming, ma dove i loro territori si sovrappongono la volpe rossa è stata osservata predare volpi artiche e competere con loro per il cibo. Mentre l’aumento delle temperature nella regione artica consente alla volpe rossa a spostarsi verso nord e di  incrociare i percorsi della la volpe artica, i conflitti tra le due rischiano di diventare più comuni»

Inoltre la diminuzione della copertura nevosa sta rendendo la pelliccia bianca della volpe artica sempre meno vantaggiosa quando caccia, soprattutto in autunno e in primavera, mentre la modifica della copertura vegetale della tundra sta alterando il suo habitat primario.