Appuntamenti per adulti, ragazzi «e tutti i tipi di famiglia»

Legambiente, via ai campi di volontariato. Muroni: «Un modo concreto per cambiare le cose»

Aperte le iscrizioni per le proposte di primavera, protagoniste Toscana e Sicilia

[26 gennaio 2016]

campi di volontariato  volontari legambiente

Al motto di “naturalmente dirompenti” tornano i campi di volontariato organizzati da Legambiente «per adulti, ragazzi e tutti i tipi di famiglia». Le proposte primaverili, che si concentreranno attorno al periodo pasquale, vedono protagoniste assolute la Toscana e la Sicilia, con esperienze all’insegna della tutela della biodiversità marina, della legalità e della promozione e cura del territorio.

«Il volontariato ambientale è un modo concreto per cambiare le cose – ha dichiarato la presidente di Legambiente Rossella Muroni –, è uno strumento per denunciare e combattere ingiustizie, inadempienze ed illegalità. Partecipare a un campo significa unire all’esperienza di  viaggio una occasione speciale di socialità e condivisione; di impegno per tutelare e valorizzare il patrimonio ambientale e culturale dei nostri territori. Nella nostra esperienza, quella dei volontari è una forza davvero dirompente, che cresce e si alimenta grazie all’impegno in prima persona in un contesto comune, ricco di stimoli ed emozioni».

Per quanto riguarda la Toscana, gli amanti del mare possono provare l’esperienza di un viaggio in barca a vela tra le isole dell’Arcipelago toscano, nel cuore del Santuario marino dei cetacei, con partenza dall’Isola d’Elba (LI). L’alloggio sarà su spaziose imbarcazioni e le principali attività previste sono la pulizia delle spiagge accessibili solo dal mare e la raccolta dei numerosi rifiuti galleggianti nelle zone costiere. Sarà possibile avvistare e monitorare i cetacei che vivono nelle acque dell’Arcipelago. L’invito a partecipare è rivolto alle famiglie di ogni tipo (24-28 marzo) e singoli adulti (24-31 marzo), con particolare attenzione alle persone con disabilità fisica, alla cui inclusione nel mondo della vela e della navigazione è dedicato l’impegno dell’Asd Diversamente marinai, che organizza il campo con Legambiente. Chi invece preferisce la montagna può scegliere il Rifugio Cascina Le Cave, situato all’interno della Riserva Naturale Acquerino Cantagallo, sull’Appennino toscano; il Rifugio, un’antica costruzione in pietra immersa in un’area di faggete e castagneti, ospita un Centro di educazione ambientale. I partecipanti saranno impegnati in lavori di ripristino della struttura, allo scopo di renderla più accogliente, e in attività di raccolta della legna e pulizia dei sentieri limitrofi (25-29 marzo).

Infine, meta prescelta per il volontariato in Sicilia è invece Favignana (TP), nell’Area marina protetta delle Isole Egadi: qui i volontari alloggeranno a Casa Macondo, villetta sequestrata alla mafia e destinata ad usi sociali, e si sposteranno in bicicletta per effettuare lavori di manutenzione, catalogazione dei rifiuti in spiaggia e rigenerazione del verde pubblico, del campo sportivo e delle case popolari (24-30 marzo).