Maremma, dieci milioni di euro per la difesa della costa sud

Presentato a Orbetello lo studio di fattibilità

[26 febbraio 2015]

Investimenti pari a 10 milioni di euro, che arriveranno in più step per attivare di volta in volta le risorse necessarie agli interventi, sono la dote che finanzierà il piano per la difesa ed il ripristino della costa sud della Maremma, presentato ieri nella sala consiliare del Comune di Orbetello a cittadini e operatori del turismo balneare del territorio.

Regione Toscana, Provincia di Grosseto e Comune di Orbetello, insieme, hanno illustrato lo studio di fattibilità che prevede interventi specifici in tre tratti di costa, sulle spiagge dell’Osa, della Giannella e della Feniglia.

«Si tratta di un impegno concreto, preso espressamente con il Comune di Orbetello ed i suoi operatori economici – afferma l’assessore regionale all’ambiente Anna Rita Bramerini – Si completa, così, la difesa di quella parte della costa maremmana che non era inclusa nel piano regionale attivato nel 2003».

E come sempre più spesso accade oggi, la tutela dell’ambiente è funzionale anche a un progetto di rilancio economico. «Difendere la nostra spiaggia non significa soltanto preservare la bellezza del nostro territorio – spiega infatti il sindaco Monica Paffetti – ma anche tutelare l’economia turistica che da essa nasce. L’intervento, infatti, non ha impatti da un punto di vista visivo perché coniuga la protezione della costa dall’erosione con la salvaguardia della fruibilità della spiaggia e della balneazione».