Motocross sulla spiaggia di Lacona, nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano

Legambiente; chi deve intervenga. Prevista gara di enduro in Zona B

[5 marzo 2017]

Ieri, 4 marzo, intorno alle ore 17,00, delle moto da cross hanno percorso la spiaggia di Lacona, in Zona B e C del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, passando a forte velocità tra la gente che passeggiava lungo la spiaggia e accanto alle dune, sulle quali sono in corso i lavori di protezione e rispristino a cura del PNAT, grazie a finanziamenti LIFE dell’Unione europea.

Visto che i motocrossisti hanno violato diverse normative, Legambiente Arcipelago Toscano invita l’Ente Parco a verificare l’episodio attraverso le registrazioni delle telecamere poste a sorveglianza delle dune e a perseguire i trasgressori.

L’associazione ambientalista chiederà anche spiegazioni al Parco sul percorso di una gara di enduro che dovrebbe passare dal sentiero n.53 in piena Zona B del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e Zona speciale di conservazione (direttiva Habitat) e Zona di protezione speciale (Direttiva uccelli) Elba Orientale.

A quanto pare, ancora una volta il Parco intenderebbe autorizzare il passaggio di un sentiero classificato dal Comune nel lontano 1967 come strada, ma in realtà il Parco non deve prendere atto di un “passaggio”, ma deve dare il nulla osta ad una competizione motoristica dentro una Zona B e, regolamento approvato o meno, può negarlo per evidenti motivi ambientali.