Parco della Maremma, torna la strada per Marina di Alberese

[3 aprile 2015]

Da oggi, venerdì 3 aprile, riapre la strada di accesso a Marina di Alberese. Per tutto l’inverno sono andati avanti gli interventi sul litorale per contrastare l’erosione e negli ultimi 15 giorni, come da programma, sono stati eseguiti i lavori di manutenzione straordinaria della strada di accesso al mare. L’opera, coordinata dall’Ente Parco, era finanziata all’interno del famoso obiettivo n° 20, cioè il progettone (avviato quasi 10 anni fa) che aveva come fine ultimo quello di strappare al mare la spiaggia di Marina di Alberese e ridurre l’avanzamento del cuneo salino verso l’interno. Risultato ottenuto con soddisfazione di amministratori del Parco, fruitori della spiaggia e operatori economici.

Per velocizzare l’esecuzione ed il completamento dei lavori l’ente aveva attivato, da metà marzo a oggi, una serie di misure di restrizione del traffico lungo la strada di accesso a Marina di Alberese. Adesso il rifacimento del manto stradale è stato completato e inizia a tutti gli effetti la stagione delle visite in questo splendido angolo del Parco.

Non solo. Il presidente Lucia Venturi ha appena firmato un’ordinanza che disciplina l’uso degli spazi temporanei di sosta del parcheggio di Marina di Alberese, in vista del ponte pasquale e, successivamente, del periodo primaverile ed estivo nel quale si registra il massimo flusso turistico all’interno dell’area protetta. Il parcheggio, quindi, torna alla modalità di accesso e alla viabilità interna già definita negli anni passati. Ripristinata la sbarra in località località Vaccareccia con orario di ingresso 6,30-21 (fino al 30 aprile), individuato un nuovo slargo (alla Pinastrellaia) per la manovra e la sosta dei bus della linea 17 del trasporto pubblico locale; riaperto l’intero itinerario denominato A7 – foce del fiume Ombrone – in considerazione del completamento dei lavori per il contenimento del fenomeno dell’erosione costiera.