Parco di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli: Legambiente punta su Manfredi presidente

[26 gennaio 2016]

fabrizio manfredi

Si è chiuso in questi giorni il bando per il rinnovo della Presidenza del Parco, con numerose candidature che testimoniano l’interesse per un territorio unico in Italia e in Europa. Legambiente chiede alla Regione e alla Comunità del Parco una scelta all’insegna della continuità, confermando per il secondo mandato Fabrizio Manfredi alla guida dell’Ente.

La determinazione che Manfredi ha dimostrato nei quattro anni trascorsi alla guida del Parco, assumendosi l’onere di presiederlo nel periodo più difficile della sua lunga storia, con il commissariamento e il blocco dei bilanci durante tutto il mandato, ma difendendone l’identità e l’autonomia e lavorando per il suo rilancio, sono a nostro parere comportamenti e qualità che meritano di essere messi alla prova in un secondo mandato che veda finalmente sciogliersi i vincoli che hanno ingessato la vita del Parco dal 2012 a oggi.

Al di là della diversità di vedute su specifici temi e su specifiche scelte, siamo certi che il confronto schietto con Manfredi avverrà nella comune convinzione che la difesa delle qualità straordinarie del Parco, della sua biodiversità, dei suoi paesaggi e della sua cultura, comporta un ruolo forte e autonomo dell’Ente, paritario rispetto alle altre amministrazioni che di esso fanno parte.

Rivolgendoci a Enrico Rossi, alla Giunta, al Consiglio Regionale e ai Comuni del Parco, confidiamo nel fatto che Manfredi sia confermato alla Presidenza, a garanzia della risoluzione dei problemi principali del Parco, dallo sblocco dei bilanci alle attività di ristrutturazione e riuso del patrimonio immobiliare di San Rossore, dal risanamento del Lago di Massaciuccoli agli interventi di tutela del patrimonio forestale, dal rilancio dell’agricoltura e dei prodotti tipici, nel segno della tutela ambientale e della promozione di un turismo locale davvero sostenibile.

di Fausto Ferruzza* e Matteo Tollini**

*Presidente di Legambiente Toscana

**Responsabile Parchi e Biodiversità di Legambiente Toscana