Passeggiando alla scoperta di Mola, appuntamento il 9 ottobre alle 10,30

Giornata Nazionale del Camminare e gemellaggio ideale con la Marcia della Pace Perugia Assisi

[7 ottobre 2016]

mola-passeggiata-1

Dopo un’estate di volontariato  per la pulizia di Mola con le crociere veliche organizzate da Legambiente e Diversamente Marinai e alle quali hanno partecipato anche i detenuti del Carcere di Porto Azzurro, dopo le denunce da parte di Goletta Verde di un forte inquinamento batterico dei fossi e della foce, dopo aver documentato, grazie anche alle foto di Gian Carlo Diversi, bellezze e rarità di quello che potrebbe essere un piccolo gioiello costiero incastonato tra i Comuni di Porto Azzurro e Capoliveri, ma anche  brutture, rischi e interventi mal eseguiti o abusi, Legambiente Arcipelago Toscano organizza per Domenica 9 ottobre (appuntamento alle 10,30)  una passeggiata alla scoperta della Zona umida di Mola, una delle due – insieme a Schiopparello-Le Prade-San Giovanni – rimaste all’Elba e l’unica all’interno del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano. Alla fine della passeggiata, gratuita e aperta a tutti, Legambiente offrirà un piccolo aperitivo.

La passeggiata alla scoperta di Mola fa anche parte delle iniziative della Giornata Nazionale del Camminare, promossa da Federtrek e alla quale Legambiente ha aderito,  e vuole essere un  gemellaggio ideale con la Marcia della Pace Perugia Assisi,  per ricordare che  la pace è sempre una soluzione possibile, di chiedere l’immediato cessate il fuoco ad Aleppo, di segnalare il rischio di una nuova devastante guerra in Libia e contro i molti segnali di quella che Papa Francesco chiama la “terza guerra mondiale a pezzi” che ci sta circondando e strozzando. Camminare in pace, lentamente, alla scoperta di una natura dimenticata e trascurata, ma ancora tenacemente meravigliosa, può essere un segnale di fiducia e speranza. Perché «Camminare, in città o in natura, non è solo un atto sportivo e liberatorio, o un modo per fare turismo dolce, è anche un atto di partecipazione e di impegno per una fruizione diversa dello spazio urbano, delle aree verdi, dei beni culturali, delle aree protette. La cultura del camminare è anche cultura della socializzazione e dell’incontro con l’altro, una predisposizione all’ascolto, all’incontro e alla condivisione, fondamentale, in questi tempi di profonde tensioni e divisioni, per contribuire al superamento delle barriere e dei conflitti fra i popoli e gli Stati». La Giornata del Camminare è quindi un piccolo ma concreto contributo alla creazione di una nuova cultura di pace, anche tra uomo e natura.

In caso di pioggia l’iniziativa verrà rimandata a data da destinarsi.

Info: legambientearcipelago@gmail.com  -. 0565904342