Il Pd toscano sulla rotta della Concordia dal Giglio a Genova

[20 giugno 2014]

Il Partito Democratico della Toscana ha deciso di seguire a bordo di un rimorchiatore la rotta che il relitto della Costa Concordia dovrebbe fare  dall’Isola del Giglio a Genova, se fosse confermata la volontà di smaltirlo nel capoluogo ligure, scelta avversata dal PD toscano e sostenuta dal PD genovese.

Anche il nuovo  sindaco di Piombino, Massimo Giuliani, aderisce all’iniziativa e si imbarcherà sul rimorchiatore in partenza domenica, partecipando però solo a una parte del viaggio, pur condividendone le finalità.

Secondo Giuliani, «Lo smaltimento della Concordia a Piombino rappresenta un’opportunità per tutto il territorio dal punto di vista economico  e offre sicuramente maggiori garanzie dal punto di vista della sostenibilità ambientale rispetto alla decisione dello smaltimento a Genova. Credo pertanto che sia importante sensibilizzare il più possibile su questo argomento, prima della decisione definitiva che avverrà nella conferenza dei servizi. La mia adesione ha quindi questo significato. Aderisco per sostenere una causa in cui credo, anche se, per impegni amministrativi, la mia presenza sul rimorchiatore sarà limitata necessariamente a un giorno o due. Credo comunque che sia importante dimostrare il valore simbolico di un gesto  che ha l’obiettivo di sollevare dubbi su un’operazione antieconomica e rischiosa dal punto di vista ambientale».