Sarti (Sì Toscana a Sinistra): «Perché la Regione non sospende immediatamente la caccia durante le giornate più fredde?»

[19 gennaio 2017]

I continui sbalzi di temperatura che nell’ultimo periodo hanno caratterizzato anche la Toscana stanno mettendo in pericolo molta fauna selvatica, già provata dalla scarsità di cibo della stagione invernale. Sarebbe quindi buon senso concedere una tregua a questi animali evitando loro almeno di dovere anche fuggire dalle doppiette dei cacciatori.

Mi unisco quindi all’appello del Wwf per una sospensione immediata dell’attività venatoria, almeno fino a quando le temperature non siano migliorate sensibilmente.

La Regione così facendo non solo dimostrerebbe finalmente un po’ di sensibilità su questo tema, ma rispetterebbe quanto prescritto dalla legge nazionale, e recepito dalla normativa toscana, ove si prevede in particolari momenti climatici la possibilità di ridurre l’esercizio della caccia.

di Paolo Sarti, Consigliere regionale Sì Toscana a Sinistra