Sospesa l’attività di recupero della fauna selvatica in provincia di Pisa

Legambiente: le proposte avanzate dalla Regione Toscana sono economicamente insostenibili

[14 maggio 2018]

La fauna selvatica è “proprietà inalienabile dello stato” e la sua conservazione è un importante compito che spetta ora alle Regioni, mentre prima spettava alle Provincie.

Legambiente Pisa per oltre 15 anni si è impegnata nel recupero di uccelli e piccoli mammiferi, ricoverandoli al CRUMA, il centro attrezzato della Lipu a Livorno.

Con grande dispiacere, l’associazione è oggi costretta ad abbandonare l’attività.

Fino al mese di febbraio 2016 era attiva una convenzione con la Provincia di Pisa che garantiva le risorse necessarie per coprire le spese di trasporto e cura al centro di recupero. Con il subentro della Regione Toscana l’attività ha subito successive proroghe sino a che, con la fine dell’anno 2017, ogni sostegno è venuto a mancare e i volontari di Legambiente e LIPU hanno proseguito l’impegno contando solo sulle proprie risorse di tempo e denaro. Un impegno alla lunga insostenibile.

La Regione Toscana ha recentemente avanzato proposte giuridicamente ed economicamente non corrispondenti alle possibilità di una associazione di volontariato e gli animali in difficoltà non possono avere soccorso. Non solo uccelli e piccoli mammiferi: anche gli ungulati, come daini e cinghiali, di cui si occupava la Polizia Provinciale, oggi purtroppo smantellata.

Un situazione è grave e complicata; si possono trovare maggiori dettagli su http://www.legambientepisa.it/soccorso-fauna/.

In attesa di una soluzione, i cittadini che trovassero fauna selvatica in difficoltà possono agire come prescrive la legge regionale 3/94 che all’articolo 8 scrive: “Chiunque rinvenga fauna selvatica in difficoltà è tenuto a darne immediata comunicazione alla Provincia o al Comune nel cui territorio è avvenuto il rinvenimento ed eventualmente a consegnarla ai medesimi … “.

Gli animali adulti sono di competenza della Regione Toscana ( Ufficio Territoriale di Pisa – Attività Faunistico Venatoria, via Roma 3). I “cuccioli” spettano ai Comuni (ufficio competente). Sono questi gli uffici cui è assegnato dalle leggi vigenti il compito di occuparsi di fauna selvatica in difficoltà.

di Legambiente Pisa